25/02/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 69)

giovedì 24 febbraio 2011

LA "NUOVA ERA" CHIUDE BATTENTI IN PAKISTAN(HILLARY CLINTON/AL-KAEDA "CORTO-CIRCUITO")

-Quella che sto per raccontarvi è una storia apassionante.E vera:commincia molto tempo in dietro quando ho fatto una correzione di rotta al riguardo del Pakistan e la "NUOVA ERA che venivo sviluppando in queste pagine all'insegna della difussione che faceva in ASIA la Segretario di Stato Hillary Diane Rodham Clinton http://cianciminotortoici.blogspot.com/2010/03/ciao-hillary.html .
Ho avvertivo che in Pakistan non c'erano state correzioni di rotta dalla caduta di Pervez Musharra in modo che quell'area diventassi terreno fertile per la "visione del mondo" della NUOVA ERA.In realta la storia era iniziata qualche tempo prima di assumere la sua carica la Segretaria di Stato quando Sua Maesta la Regina d'Ingliterra con la sua Corte e il Governo si erano recati in quel paese per la riunione periodica della Common Wealth.Da qel' momento ci sono stati cambiamenti di Governo,compresa la caduta di Musharra,e l'avvenimento dell'Amministrazione Clinton che insieme alla sua difusione dei miei concetti auguravano un futuro promissorio per la NUOVA ERA sul posto.Ma non è andata cosi e quel paese continuo sulla stessa scia negativa,accentuata da altri fatti che ho rassegnato in queste pagine e che portarono alla cosi detta "correzione" delle mie posizioni che vi ho parlato sopra,e poi definitivamente chiuso la recensione di ogni riferimento a quel' paese in queste pagine:repressione della liberta di espressione,fondamentalismo,violenza sulle donne e il suo inserimento in una lotta di mercati non conveniente per la NUOVA ERA,sono alcuni dei motivi.Adesso con questa storia vi racconto l'ultimo capitolo che fa che,ora si,"LA NUOVA ERA CHIUDA BATTENTI IN PAKISTAN".(Hillary Clinton è fuori da tempo in dietro dalla NUOVA ERA e da queste pagine,questo lo sapete)

Il resto dell'evoluzione della NUOVA ERA in Pakistan potete vederlo a lungo del blog: http://cianciminotortoici.blogspot.com?mkt=it-it

Questo ultimo capitolo è iniziato con le denuncie pubbliche di DAVID CAMERON in quanto il Governo del Pakistan aveva dei contatti per qui aggiva di comune accordo con dei terroristi di Al-kaeda.Non sapevamo altro che questa denuncia pubblica,anche se i fatti sommavano in quel senso.E Hillary Clinton e la sua amministrazione avevano uno stretto contatto con quel Governo tramite il suo Ministro Esteri con qui oltre a fare una ampia difussione della tecnologia della NUOVA ERA e i suoi servizzi,condivideva decisioni interni :lotta al terrorismo,sviluppo,"defesa delle donne",ecc.Nessun coinvolgimento personale si capisce,pero le cose non andavano per il senso giusto per queste pagine.

Mancava quindi,certa concretezza a queste parole di Cameron che finalmente con i due articoli che di seguito vi faro leggere è arrivata:

1-SU "LE FIGARO":Ladro di galline o Rambo?

Davis,lo strano "consulente" americano accusato di omicidio

Parole chiave:Raymond Case Davis,Pakistan,STATI UNITI

Di Calle,Marie-France

17/02/2011-Ultimo aggiornamento:11:35-Commenti(43)

L'americano Raymond Davis,28 gennaio,il giorno dopo l'omicidio di due giovani pakistani a Mozang.Foto di:STR/PAKISTAN/REUTERS

Attrezzature,un dipendente del consolato americano in Pakistan,che ha ucciso due uomini in un quartiere squallido,è stata degno di un James Bond.

"Raymond Davis,sì,Ray-mond Da-vis(...)Io sono un consulente del consolato americano a Lahore."L'uomo che insiste la sua identità contro agenti di polizia in un esilarante Commissariao a Lahore Giovedi, Gennaio 27,è ancora ignaro che ha appena scatenato una delle peggiori crisi che ha mai colpito i rapporti USA-Pakistan.Se Davis è nei locali della polizia locale,è perché viene di uccidere due giovani pakistani a Mozang,uno dei più impresentabile di Lahore."Chi conosce bene la città vi dirà che questo quartiere non ha molto interesse per un funzionario estero.Alcune case fatiscenti negozi altrettanto fatiscenti e un vasto cimitero.Perché un dipendente dell'ambasciata(US)violerebbe le regole di quella stessa ambasciata andando lì senza una scorta,armato fino ai denti e,infine,uccidendo due persone?.si stupisce un blogger sul sito del quotidiano The News.Cosa è andato a fare quindi il "consulente" Raymond Davis a Mozang?Inoltre,"in una Honda super-echipata di apparecchiature spia e armato fino ai denti",come ha detto a Le Figaro un ufficiale della ISI,i servizi segreti pakistani.
Questo Giovedi,gli ispettori che interrogano l'assassino come parte di una indagine preliminare non sembra aver preso,ne anche loro,tutta la dimensione dal caso.Per ora,trattano la questione come un caso aggiuntivo di "Road Rage"(impulsi omicidi di guida).Ciò accade frequentemente nella regione.Il problema è che questa volta,un dipendente del consolato degli Stati Uniti da "martellamento" un po' facile è coinvolto.Una brutta storia in fatti!Il record è impressionante:tre morti.Due di loro sono stati abbattuti dall'uomo che è lì,davanti a loro.Egli sembra solo preoccuparsi di una cosa:per trovare il suo passaporto.Si era perso quando ha dovuto mostrare i documenti alla polizia,poche ore prima? Raymond Davis ha alcun motivo di mantenere questo documento.La natura(si tratta di un passaporto diplomatico o no?)del visto che contiene in esso(stesso problema) diventerà la sfida di aspra contesa tra Islamabad e Washington.

Un materiale molto sofisticate

Gli Stati Uniti mantengono contro vento e marea che il loro "consulente" gode di immunità diplomatica,in base al quale,è una questione di principio,deve essere rilasciato immediatamente.Per il Pakistan,è molto più complicato.Parte del governo e la classe politica è pronta a rilasciare Davis.Ma il caso si è ammalato.Dall'inizio di gennaio,estremisti religiosi prendono il sopravvento. L'antiamericanismo è al suo apice e il governo civile di Islamabad non è mai stato così fragile.

La terza vittima di Giovedi è un motociclista nero che passava.Ubaidur Rehman è stato urtato da un 4 × 4 del consolato americano venuto in soccorso di Davis."Aveva chiesto rinforzi utilizzando le sofisticate apparecchiature da cui l'auto era pieno",ha detto l'ufficiale dell'ISI. Per quanto riguarda gli altri due, Faizan Haider e Muhammad Fahim, l'americano prende la sua posizione.Ha ucciso perché li sospettavano di voler rubare i soldi.Egli parla di "autodifesa",un mantra frequentemente usato dal Consolato americano a Lahore e l'ambasciata Usa a Islamabad.
I poliziotti di Lytton Road sono in grado di sapere,il tiro al piccione sono comuni in Mozang.Essi non hanno alcun motivo di dubitare delle dichiarazioni dello straniero di 36 anni,indossava una camicia a scacchi e portava in giro il collo una panopla dei badgi ufficiali. Loro non sono andati ad arrestarlo,e stato messo in interrogaorio solo perché la folla ha iniziato ad agitarsi.Subito dopo l'incidente,i pneumatici sono stati bruciati al di fuori della stazione di polizia in segno di protesta.Poco dopo,un funzionario di polizia indicano che Faizan Haider e Muhammad Fahim erano armati.Valuta estera,telefoni portatili,probabilmente rubato ai turisti,sono stati trovati su di loro ",ha aggiunto.

L'incidente per tanto non è affatto banale.In primo luogo vi è il 4 × 4 che è venuto dal consolato in soccorso dell'assassino.Il conducente è riuscito a fuggire.Nessuno è reagito a correrlo.Quanto a Raymond Davis, i testimoni hanno sostenuto che la sua auto è stata inseguita da Haider e Fahim.Hanno guidato una moto Honda 125 nera e avrebbero beneficiato di una luce rossa di fronte al veicolo dell'americano.Fu allora che li avrebbe svuotato il caricatore della sua Beretta,sparò attraverso il parabrezza.Poi avrebbe sceso della macchina per scattare foto dei cadaveri immersi nel loro sangue.

Non ci vorranno più di 48 ore perche il "caso Davis" prendessi una scala senza precedenti.Dal singolo incidente relevato come di diritto comune,è diventata una spy story di una opacità da rivalizzare con James Bond e di tutti i fini segugi della serie Millennium.

Offuscata identità

La stampa e l'opinione pubblica si chiedono:"Chi è Raymond Davis?" Circostanza aggravante,la Domenica,6 febbraio Shumaila Kanwal,vedova di Fahim,si è suicidato con l'ingesta di pesticidi.Aveva 18 anni.Prima di morire,aveva avuto il tempo di confidarsi con la sua famiglia e la polizia:"Non mi aspetto alcuna giustizia da parte del governo (del Pakistan).Voglio che la gente risponda con sangue per il sangue versato.L'assassino deve essere ucciso allo stesso modo ha ucciso mio marito."La Morte di Shumaila Kanwal ha suscitato grande scalpore. Le informazioni piovono,contraddittorie,raramente supportati da solide prove.A condizione che l'identità di Raymond Davis,mai confermato da Washington,che non ha mancato di confondere le carte,quella di due uomini uccisi dal "consulente",rimane un mistero.Erano borseggiatori semplici? Alcuni dicono che stavano lavorando per l'ISI. "Falsa, replica ufficiale dei servizi segreti.Erano terroristi.Davis aveva dato loro appuntamento in un ristorante,ma il caso è andato storto."

Secondo lui,Raymond Davis è ben lungi dall'essere un diplomatico. Sarebbe parte dei "Rambo" che si recano in Pakistan in cerca di informazioni ultrasensibile,nelle aree tribali al confine con l'Afghanistan,nell'ovest del paese,regioni confinanti con l'India a est.Non è stato trovato negli effetti di Davis dei video da edifici pubblici situati vicino al confine indiano?

Di Calle,Marie-France
Asia meridionale corrispondente,Le Figaro

-COMMENTO:Questo articolo è stato il primo contatto avuto con la storia.Pero questa e continuata andando avanti.E questa nota che leggerete di seguito da una idea di come sta allo stato attuale questo incidente dove,ora si,si parla di una denuncia concreta contro il Capo dei Servizzi Segreti del Governo Pakistani per spionaggio e connivenza con il terrorismo.Le parole di David Cameron vengono cosi confermate.

Oggi i rapporti USA-WASHINGTON SONO "CONGELLATI":interrotti gli incontri periodici con la delegazione Pakistani,sospesa la visita del Presidente di quel paese in USA,e in bilico i quantiosissimi aiuti economici per sviluppo e lotta al terrorismo.

2-SU "THE WASHINGTON TIMES":

-AGENTE DELLA C.I.A. E DENUNCIA PER CONNIVENZA DEL CAPO DEI SERVIZZI SEGRETI DEL PAKISTAN CON IL TERRORISMO DI AL-KAEDA


L'Arrestato funzionario Usa è in realtà contractor C.I.A.
Di Goldman Adamo e Kimberly Dozier
Associated Press
12:16, Lunedi, February 21, 2011
WASHINGTON - Un americano in carcere in Pakistan per l'uccisione fatale di due uomini armati ha lavorato in segreto per la CIA e vigilava un quartiere quando fu arrestato,secondo una comunicazione idonea a compromettere ulteriormente gli sforzi del governo statunitense per liberare l'uomo e saled la tensione nelle relazioni tra i due paesi partner una fragile alleanza nella guerra al terrore.

Raymond Allen Davis,36 anni,lavorava come imprenditore di sicurezza CIA per il consolato americano a Lahore,secondo gli ex ed attuali funzionari degli Stati Uniti,che hanno parlato a condizione di anonimato perché non erano autorizzati a parlare pubblicamente dell'incidente.

Mr.Davis,un ex soldato delle forze speciali che ha lasciato l'esercito nel 2003,ha colpito gli uomini in ciò che egli ha descritto come un tentativo di rapina armata nella città orientale di Lahore,in quanto gli si avvicinò una moto.Un terzo pakistano,un passante,è morto quando lo ha colpito un'auto che correva per aiutare il signor Davis.Il signor Davis ha riferito che portava una pistola Glock,un telescopio tascabile e documenti con diverse identificazioni.

Nel frattempo,l'amministrazione Obama ha insistito di nuovo Lunedi che il signor Davis aveva l'immunità diplomatica e deve essere liberato.


FILE ** Pakistani security officials escort Raymond Allen Davis (center), a U.S. Consulate employee, to a local court in Lahore, Pakistan, on Firday, Jan. 28, 2011. A judge extended the detention of Mr. Davis for 14 more days on Feb. 11, 2011. (AP Photo/Hamza Ahmed, File)


In una conference call organizzata in tutta fretta con i giornalisti poco dopo che i dettagli del lavoro d Mr. Davis sono stati riportati, alti funzionari del Dipartimento di Stato hanno ripetuto la posizione dell'amministrazione in quanto egli è membro accreditato del personale tecnico e amministrativo dell'ambasciata statunitense a Islamabad. Hanno detto che il governo pakistano era stato informato del suo status nel gennaio 2010 e che il Pakistan sta violando i suoi obblighi internazionali,continuando a tenerlo.

I funzionari(ndr:pakistani)non hano voluto commentare l'occupazione del signor Davis ,ma hanno detto che era irrilevante per il caso perché il Pakistan non aveva respinto il suo status. I funzionari hanno parlato solo per motivi di anonimato a causa della delicatezza della situazione.
La rivelazione che il signor Davis era un impiegato della CIA viene nel mezzo di una tumultuosa disputa sul fatto se egli sia immune dai procedimenti penali ai sensi delle norme internazionali adottate per proteggere i diplomatici all'estero.Nuove proteste in Pakistan scoppiati dopo che il quotidiano Guardian di Londra ha deciso di pubblicare i dettagli di rapporto di Mr. Davis con la CIA.

Gli Stati Uniti hanno ripetutamente affermato che il signor Davis aveva l'immunità diplomatica e avrebbe dovuto essere rilasciato immediatamente.Il Dipartimento di Stato sostiene che il signor Davis è stato com "il diritto di piena immunità penale in conformità della Convenzione di Vienna" ed è stato membro del "personale tecnico e amministrativo" presso l'ambasciata statunitense a Islamabad.

The Associated Press ha appreso del signor Davis che lavorava per la Cia il mese scorso,subito dopo la sparatoria,ma ha trattenuto la pubblicazione delle informazioni perché potrebbe mettere in pericolo la sua vita mentre era in carcere all'estero, con almeno alcuni manifestanti ci chiedono la sua esecuzione come una spia.
L'AP aveva inteso riferire l'occupazione della CIA di Mr. Davis dopo che lui fosse fuori pericolo,ma la storia à stata rotta Domenica dal Guardian.La CIA ha chiesto alla AP e molti altri media americani a tenere (ndr:in segreto)le loro storie perche gli Stati Uniti ha cercato di migliorare la situazione della sicurezza d Mr. Davis '.

Un funzionario Usa ha detto che il signor Davis si svolge in un carcere alla periferia di Lahore, dove ci sono seri dubbi sul fatto che i pakistani sono veramente in grado di proteggerlo.Il funzionario ha detto che i pakistani hanno espresso preoccupazioni simili agli Stati Uniti.

Un alto funzionario dell'intelligence pakistana ha detto che il governo ha adottato misure per garantire la sicurezza del signor Davis rafforzando la sicurezza presso l'impianto,eliminando alcuni detenuti dal carcere e con l'invio di un contingente di paramilitari ben addestrati noto come il Rangers.

Il Dipartimento di Stato ha detto che il governo pakistano è stato informato che il signor Davis è stato un diplomatico e che questi godono di immunità quando fu assegnato alla ambasciata americana a Islamabad."Abbiamo notificato il governo pakistano quando è arrivato a Islamabad",PJ Crowley, portavoce del Dipartimento ha detto.

Il signor Davis si è identificato come un diplomatico alla polizia quando è stato arrestato e "ha più volte chiesto l'immunità" senza alcun risultato,Mr. Crowley ha detto.L'ambasciata americana ha detto che ha un passaporto diplomatico e un visto valido fino a giugno 2012. Ha anche detto in una recente dichiarazione che gli Stati Uniti avevano notificato al governo pakistano dell'assegnazione di Mr. Davis più di un anno fa.Tuttavia,l'alto funzionario dell'intelligence pakistana ha detto che la domanda di visto del signor Davis contiene fasulli informazioni di contatto degli Stati Uniti.

Dal momento che le autorità pakistane hanno il soldato franco-Special Forces in custodia il 27 gennaio,i funzionari Usa hanno detto,la situazione lentamente si è intensificato in una crisi,che minaccia la capacità della CIA di condurre una guerra pericolosa contro al Qaeda e i suoi militanti.Alcuni membri del Congresso hanno minacciato di tagliare i miliardi di finanziamenti al Pakistan se il signor Davis non viene rilasciato.

Il signor Davis è stato assegnato alla CIA Global Response del personale,che fornisce la sicurezza di basi oltremare delle agenzie e delle stazioni,degli ex e attuali funzionari degli Stati Uniti ha detto l'AP.In tale ruolo,è stato assegnato per proteggere il personale della CIA.Una delle loro funzioni include la protezione ufficiali nel caso quando si incontrano con le fonti.Il giorno che fu catturato,era lui stesso familiarizzato con la zona.Viveva in una casa segreta della CIA, a Lahore.

"Davis è un ufficiale di protezione,uno che fornisce la sicurezza di funzionari statunitensi in Pakistan," il funzionario statunitense ha detto."Le voci contrarie sono semplicemente sbagliate".

In un video di YouTube della polizia locale,interrogato il signor Davis ha detto che è un consulente e lui è con la "RAO", un riferimento alla Regione americano Ufficio per gli affari.Il signor Davis ha anche detto che a un certo punto è stato assegnato alla ambasciata americana a Islamabad.

Lavorare per GRS dell'agenzia viene con i rischi,a volte anche mortali. Il capo della sicurezza alla base della CIA a Khost,in Afghanistan,è stato ucciso con altri sei nel dicembre 2009 dopo che un attentatore suicida ha fatto esplodere un potente esplosivo sotto la sua cintura.

La CIA ha una grande presenza in Pakistan,dove si esegue il programma drone a Islamabad e operazioni offensive contro i militanti al Qaeda e l'agenzia di spionaggio del Pakistan,l'Inter-Services Intelligence.

Gli Ex e attuali funzionari americani dicono che i pakistani avrebbero potuto rilasciare Mr. Davis ma lo hanno messo in discussione sperando di poter fornire ulteriori informazioni sulle attività della CIA nel paese dove sta lavorando o forse anche di identificare gli ufficiali di altra agenzia.

L'alto funzionario dell'intelligence pakistana ha detto all'AP che i due uomini a bordo del veicolo che è andato agli aiuti di Mr. Davis, uccidendo gli astanti,hanno lasciato il paese.Il funzionario ha detto che la decisione del governo pakistano di lasciarli partire era una concessione agli Stati Uniti.

La partnership USA-pakistano ha cominciato a sfilacciarsi negli ultimi mesi.Alla fine del 2010,un paio di cause civili depositate negli Stati Uniti hanno accusato il capo di spionaggio del Pakistan di nutrire terroristi coinvolti negli attacchi di Mumbai del 2008.Poco dopo che le denunce sono state depositate,il nome della spia superiore della CIA in Pakistan è stato divulgato al pubblico e la sua vita minacciata.Alla fine è stato tirato fuori dal paese nel mese di dicembre,un mese prima del termine previsto del suo tour.

Un ex agente della CIA ha detto che militanti hanno anche minacciato i figli di ufficiali dell'ISI.E la CIA,negli ultimi anni è diventato sempre più preoccupata per la sicurezza dei suoi funzionari in zone periferiche,come Lahore e Peshawar,ha detto un ex alta fonte dell'intelligence Usa.Ma il pericolo è stato più pronunciato a Lahore dove la CIA apprese che ci potrebbero essere elementi di governo disposti a dannare delle agenzie ufficiali.

L'ex ufficiali della CIA ha detto che gli ufficiali dell'agenzia avrebbero potuto essere uccisi nel 2009,quando i terroristi hanno attaccato un composto ISI a Lahore.Agenti della CIA regolarmente incontrano i loro omologhi presso il posto ma non hanno avuto un incontro in programma il giorno dell'attentato.

Ulteriormente,per infiammare le tensioni,la moglie di uno degli uomini del signor Davis si ha suicidato di un colpo.Lei aveva detto che temeva l'assassino di suo marito se sarebbe stato liberato senza processo.

Registri militari mosatrano Mr. Davis,un nativo della Virginia,servendo per un decennio l'esercito,di cui cinque anni con il 3 ° Gruppo Forze Speciali a Fort Bragg,NC,che ospita la Berretti Verdi.

Il signor Davis ha lavorato anche per la sicurezza contractor Blackwater Worldwide, ora noto come Xe Services.

Il signor Davis e sua moglie gestiscono una società di Las Vegas,adetta a registrare chiamate dei Servizi di protezione Hyperion. L'indirizzo per la sua sede è una cassetta postale in un negozio di UPS in un centro commerciale.La verità sul datore di lavoro vero di Mr. Davis ha scivolata fuori dopo che un reporter televisivo locale in Colorado ha chiamato la moglie.

In un articolo pubblicato sul sito web della 9News di Denver,la moglie ha fornito il nome e il numero di un "portavoce della CIA" a Washington,ma la storia è stata presa velocemente verso il basso,a cura e poi ripubblicato con un nuovo linguaggio eliminando ogni riferimento alla CIA.

L'incidente in Pakistan pone anche seri interrogativi su come un dipendente armato della CIA potrebbe essere coinvolto in una sparatoria mortale con banditi di strada e poi lasciarsi catturare.L'ex agenti della CIA dicono che è stato insegnato a fare la loro strada verso la sicurezza della propria ambasciata o consolato in situazioni potenzialmente pericolose,ma le circostanze hanno fatto si che fosse impossibile nel caso del signor Davis '.

Ex ufficiali della CIA dicono che questa non è la prima volta che un dipendente dell'Agenzia è stato arrestato in un paese straniero.Nel 1980,un agente della CIA con immunità diplomatica è stata rapita in Etiopia,dopo essere stata sospettata di spionaggio.Il caso è stato risolto con calma,e alla fine l'ufficiale è stato rilasciato.

Associated Press scrittori: Oskar Garcia a Las Vegas,Anne Gearan e Matt Apuzzo a Washington,e Kathy Gannon a Islamabad,in Pakistan,hanno contribuito a questo riporter.
TESTIMONIO GRAFICO(INGLESE):

CHIARIMENTO:Per motivi tecnici questa versione,originale,della fotocopia della nota stampa al solo scopo di testimonianza,ha delle imperfezioni.Per accedere alla fotocopia integrale dovrei iscrivermi al sito e versare un piccolo pagamento,cosa che come voi sapete mi è impossibile dal pese dove circostanzialmente mi trovo a scrivere queste parole.Per adempire la mancanza in modo che voi potete fare una lettura completa della versione originale(inglese)pubblico la fotocopia editata sul WORD che è IDENTICA.



-Cua puoi trovare tanti altri articoli sull'argomento nel "THE WASHINGTON TIMES" :

.
.

.

.

.

.

.

.

EPILOGO:Resta poco da dire.Hillary Clinton gia non appartiene a queste pagine(non è rapresentativa ne rapresentante della NUOVA ERA,e i suoi battenti restano chiuse definitivamente in PAKISTAN.

(Certo la storia ha delle complessita:c'è chi parla di divisioni in Pakistan fra il Governo e i settori di poteri che si rifanno all'essercito mantenendosi leali a Musharra.Il Governo ha chiesto l'estradizione di PERVEZ MUSHARRA che risiede in essilio in Gran Bretagna,accusato di partecipare alla morte di Benazir Butto,ecc,ecc.Pero questi notizie non sono confermate,non formano parte della storia ufficiale e per noi rimangono nella "cucina" politica,quasi petegolo.In ogni caso non mutano la realta dei fatti ufficiali accertati,e dopo tutto alla "NUOVA ERA",CHE NON SI OCCUPA DI POLITICA,NON INTERESSANO)

-Vedi questo stesso scritto anche cua: http://espace.canoe.ca/dtgiuseppecianci/blog/view/499662

09:00 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

Les commentaires sont fermés.