30/01/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 62)

mercoledì 19 gennaio 2011

LA "NUOVA ERA" DOMINA:"CORREZIONE DI ROTTA" DI HILLARY

Questo breve post potrebbe essere soltanto un TESTIMONIO della verita delle mie parole dette al lungo del blog ma particolarmente in queste tre ultimi scritti alla luce dei cambiamenti politici sia in America che nel resto del mondo.Il mio messagio è chiaro:io ho cambiato il modo di fare Intenet e piu in genere il modo di comunicare con le masse visto da due angoli dai miei concetti.Da una parte cercando di superare il virtualismo elittista malsano dell'originaria INTERNET,trascendendo "l'alfabbeto elettronico"(crittico e per iniziati fatto tra l'altro da un gergo tecnico-commerciale)insorto dall'uso dei PC fissi e cablate(NEW TECHNOLOGY),inaugurando un modo piu naturale e umano di comunicare. E questo è sucesso,daltronde,tramite la tecnologia della NUOVA ERA sopportata in principio dal telefono cellulare,poi dal telefono mobile senza fili con integrazione dell'espressione tecnologica(a distanza e non solo)dei diversi sensi della comunicazione umana,cio che diede luogo a quello che oggi chiamiamo smartphones in lingua Inglese(in USA piu tosto)TELEFONI INTELLIGENTI nel resto delle lingue,e poi finalmente dalle laptop e tavolette che altro non sono che cambiamenti di piattaforma dello stesso strumento integrativo emmersi dai miei concetti espressi nel libro.Cellulare,Telefono Intelligente,Smartphone,laptop e tavolette sono soltanto piattaforme diverse per un solo istrumento tecnologico mobile e senza fili per la comunicazione,da me ideato.Microsoft,i produttori di PC fissi(new technology)si sono convertite alla NUOVA ERA,cio'è hanno ideato software per funzionare su questi strumenti mobili senza fili e poi loro stessi si sono eretti anche in produttori di mobili. L'espressione piu compiuta di questa transformazione del WEB virtuale ad uno naturale che tenessi conto della realta concreta e non solo della virtualita,sono le SOCIAL NETWORK come Facebook,Tweer,ecc anche da me inaugurati e al mio operato inspirati.Tanto è cosi che oggi queste rete vengono considerati NUOVI MEDIA alla pari della radio,TV,giornali e(ATTENZIONE:HO DETTO NEW-MEDIA E NON SOCIAL-MEDIA):quindi la realta concreta circondante naturalmente integrata a Internet,Telefono,cellulari,Smartphones,ecc.O se vuoi i mezzi agendo in modo naturale sulla realta circondante. Pero ci sono chi hanno cercato di "sfumare" questi fatti sia per appetitti politici,sia per ambizioni intelletuali o scientifici,sia per lotta di mercati,ecc,;cercando di mantenere la vecchia divisione fra NEW TECHNOLOGY(INTERNET su PC FISSO)e la tecnologia della NUOVA ERA(mobili senza fili come cellulare,smartphones,laptop e tavolette),togliendoli cosi specificita a quest'ultima e incorporandola alla prima e alla vecchia tecnologia(TV,RADIO,ECC)come se mai fosse essistita la mia predica,e chiamando genericamente con il nome di SOCIAL MEDIA alla rete,ai SOCIAL NETWORK. Non è essattamente il caso specifico di HILLARY CLINTON pero si devo dire nel fragore della lotta politica e di mercati a aderito a concetti e funzionamenti della tecnologia della NUOVA ERA incompatibbili con la sua visione del mondo.Un essempio concreto è stato il caso del Blackberry,sopratutto nei paesi mussulmani. In questi giorni nel TUNEZ c'è stata una rivolta sociale che ha rovesciato il governo di Ben Ali(sostenuto dagli USA,opportuno dirlo) messo in fuga,dove i mezzi d'espressione della NUOVA ERA hanno avuto un ruolo fondamentale.E questa svolta politica è stato un avvertimento per tutti i pesi Arabi Nord -Africani. E finalmete veniamo al dunque:voglio che ascoltate l'opinione di Hillary Clinton su questa rivolta in occasione di una intervista provocata dalla visita del presidente Cinese Hu Jintao in USA e dopo due parole mie:

  .

.

.

.

.

-L'INTERVISTA:

Nella parte che ci interessa viene detto:

"DOMANDA: Lei ha citato la Corea del Nord lì, e la peninsola Coreana sembrava essere sull'orlo di una guerra non molto tempo fa, con, naturalmente, l'attacco su un isola della Corea del Sud e poi con le manovre militari della Corea del Sud,che abbiamo visto. Tu e il Presidente interverrete parlando con la controparte, la tua controparte cinese, chiedendo loro di essere più fermi quando si tratta di Corea del Nord?

Segretario di Stato Clinton: Beh, noi siamo impegnati in una discussione in corso con i cinesi, così come la Corea del Sud e il Giappone e la Russia, tutti quelli che sono membri del cosiddetto Six-Party Talks, su quello che dobbiamo fare in modo di frenare il programma nucleare della Corea del Nord e alla fine il suo comportamento provocatorio. Cina è stata d'aiuto in questa ultima serie di incidenti per contribuire a frenare la Corea del Nord in risposta a quello che era un legittimo esercizio da parte della Corea del Sud per dimostrare la sua capacità difensiva. E abbiamo intenzione di continuare a lavorare con le nostre controparti cinesi.Il fatto è che uno scenario senza nucleare nella penisola coreana è in entrambi gli interessi, cinesi e americani. Ora, come si arriva a cui vogliamo alla fine è ciò che la diplomazia circa di fare. Quindi abbiamo una discussione in corso e stiamo cercando la strada migliore, e credo che avremo qualche colloquio produttivo con la Corea del Nord durante la visita di Stato del presidente Hu Jintao e la sua delegazione.

DOMANDA: Il beneficio, di nuovo, di quegli incontri faccia-a-faccia.

Segretario di Stato Clinton: Esatto.

DOMANDA: C'è così tanta attenzione, ovviamente, sulla Cina e sulla visita di Stato, ma ci sono altre questioni urgenti, a questo punto in tutto il mondo. E la settimana scorsa il Giovedi, lei ha parlato di Medio Oriente e la situazione stagnante di quelli governi e ha avvertito che la situazione della regione potrebbe sprofondare nella sabbia. Venerdì scorso, abbiamo visto il presidente della Tunisia, il Presidente Ben Ali, che era stato al potere per 23 anni, fuggire dal paese. Credete che questa situazione serve, forse, come un campanello d'allarme per le altre nazioni in quella regione?

Segretario di Stato Clinton: Beh, questo è certamente quello che sento dai miei colleghi in tutta la regione. E come ho detto nella riunione di Doha, nel 21 ° secolo in cui le persone comunicano costantemente con un altro, le vecchie regole non stanno andando piu. Non si può tenere le persone al buio, perché tutti hanno un cellulare o un PDA. Hanno un modo di comunicare ciò che vedono sta accadendo e prendono il proprio video e lo postano su Internet. I governi devono essere consapevoli che le regole sono cambiate. E il modo migliore per affrontare con i desideri repressi da parte del numero enorme di giovani nel mondo di oggi, e in particolare nel mondo arabo che non hanno un lavoro, che ritengono che essi non figurano né sul campo economico né sulla libertà politica, è quello di iniziare a guardare come si crea l'inclusione, il governo partecipativo in grado di fornire risultati per la gente. E, naturalmente, capisco le legittime preoccupazioni di molti governi che dicono se ci apriamo,sono gli estremisti chi entrano in corsa. E la mia risposta è: No, se si stanno dando sostegno alle ONG e altri che sono alla ricerca di partecipazione democratica per fare sentire le sue voci, non taciammo il modo in cui gli estremisti alla fine scegliono di fare. Quindi questo è un delicato e difficile momento di cambiamento in gran parte del mondo, e particolarmente in quella parte del mondo. "

EPILOGO:Saro breve.Da queste parole ne viene fuori uno scenario da NUOVA ERA IN AZIONE, il riconoscimento della superazione della virtualita con un nuovo modo naturale di incidere e integrare la realta circondante alla tecnologia delle telecomunicazioni.In questo scenario non ci troviamo piu di fronte ad una realta virtuale elittista e chiusa in se stessa ma un nuovo modo di comunicare con le masse e queste fra di se incidendo diversamente anche nella realta politica.Questo non è nuovo in Hillary ed è stato la predica costante della sua Diplomazia del XXI secolo,la Diplomazia Dgitale di una Democrazia quasi diretta.La abbiamo visto abbondare del ruolo dei NUOVI MEDIA in politica(in Iran ad ess),cio che voglio sottolineare e che qua si sta riferendo specificamente alla tecnologia della NUOVA ERA:TELEFONI MOBILI.QUI CI TROVIAMO CON LA NUOVA ERA "PURA E DURA" IN AZIONE IN TUTTO IL SUO SPLENDORE.E inoltre ben lontano siamo dalle posizioni assunti in Pakistan e le altre paesi Arabi al riguardo alle violazioni al diritto di espressioni inserite nella lotta di mercati per il Blackberry.Il fatto che il governo del TUNEZ si era proclamato come una barriera contro l'Islam non deve chiamare a confusioni:questo è un avvertimento per tutte i paesi Arabi e Nord-Africani,Mussulmani o no.Ghedaffy ed altri cosi lo hanno capito e cosi hanno reagito.

-E puoi vedere anche come questa visone della NUOVA ERA in azione e le sue tecnologie di Hillary è anche valida per quanto ho detto negli ultimi tre post:

http://cianciminotortoici.blogspot.com/2010/12/servizio-a... http://cianciminotortoici.blogspot.com/2011/01/tecnologia... http://cianciminotortoici.blogspot.com/2010/12/servizio-a...

Avvertimento:se qualcuno ha creduto vedere presa di posizione politica nelle mie parole la prego di rileggere con attenzione.(Comunque io ci andrei piu piano sulla liberta di espressione degli estremisti)

 29 GENNAIO 2011:TTUALIZAZZIONE:I fatti posteriori a quanto scritto sopra hanno chiarito le posizioni in gioco dietri i fatti politici sopra elencati:Io ribadisco che queste pagine non hanno nessuna presa di posizione politica in nessun momento.Pero tanto meno faccio prese di posizioni religiose come quelli che sono dietro la rivolta in questo caso concreto in Tunisia e dopo estesi in Egitto e Yemen.Si tratta piutosto di movimenti religiosi estremisti in paese con Governi "laici" o regimi non decisivamente teocratici.Queste pagine sono dedite alla scienza,apolitici e senza nessuna predica religiosa.Io particolarmente sono ATEO,e la NUOVA ERA nulla c'entra con proselitismi religiosi.Dietro questa rivolta ci sono i cosidetti "FRATELLI MUSSULMANI",noi in queste pagine gia le conosciamo:sono le stessi che sono stati dietro la rivolta violenta dell'ambasciata Italiana propio in Tunisia con il sostegno di Ghedaffy.Rivolta che dopo ha derivato nell'accusa di Calderoli come Colonialista,la sua renuncia e la caduta del secondo Governo Berlusconi.Oggi pero Ghedaffy,Calderoli,la Lega e Berlusconi sono stretti alleati dopo che il Colonello ha fatto "pace" prima dell'ascesa per questo terzo periodo di Governo.E non sarebbe estraneo che il propio Ghedaffy fosse favorevole anche a queste rivolte nel Nord Africa(Tunisia ancora)e il mondo Arabo "non mussulmano". Quindi cua solo voglio sottolineare l'importanza della Tecnologia della NUOVA ERA come un nuovo metodo di comunicare e di relazionarsi le masse senza intendersi per questo "movilizazzioni politiche".E tanto meno contrarie alla visione del mondo della NUOVA ERA come sono queste rivolte politico-religiose odierne del mondo Arabo.
VEDI ANCHE CUA:-QUALE FIDUCIA?QUALE CRAVATTA PATRIOTICA?:IL FANTASMA DELL'OPERA:IL COLONELLO GHEDDAFI http://spaziofavoriticiancimino.splinder.com/post/23708493

VEDI ANCHE CUA: http://cianciminotortorici.skynetblogs.be/archive/2011/01...

09:08 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

29/01/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 65)

martedì 25 gennaio 2011

TELEMEDICINA :ATTUALIZAZZIONE

-INTRODUZZIONE:
La Telemedicina da cui sono stato il creatore e da qui ho gettato i fondamenti teorici,è il fiore all'occhello della ricerca scientifica della mia opera,la pietra miliare che dopo,all'insegna di nuovi applicazioni e mezzi espressivi,ha dato luogo alla creazione di nuove servizzi e tecnologie fra cui quelle delle Telecomunicazioni della NUOVA ERA, e alla NUOVA ERA stessa con la sua "visione del mondo".Tutto lo potrete leggere sul mio libro(Clicca: http://dottcianciminotortorici.blogspot.com/?mkt=it-it ).
E purtroppo è stata la disciplina scientifica che meno spazio ha avuto in queste pubblicazioni online,in questi pagine,in questi siti e in questi blog.Di seguito,e a conto di un lavoro piu approfondito e con materiale originale dei diversi paesi,pretendo darvi a conoscere qualche notizia sullo suo stato attuale.
I posti dove la Telemedicina ha avuto meglio sviluppo a punto di partenza dei miei studi,sono l'Ingliterra,Europa e USA dove ha preso e sta prendendo un grande sviluppo ed estensione il suo uso,sempre con nuove e sofisticate applicazioni in masse di popolazione sempre piu estese.
1)-INGLITERRA:
In questo caso la notizia principale ci viene dell'Ingliterra.Propio in questi giorni i suoi Governanti stanno mettendo in atto una riforma radicale della sanita dove alla Telemedicina li è stato assegnato un ruolo di rilievo.Il principio teorico di questa riforma consiste nel togliere alla burocrazia statale il controllo della sanita per metterlo in mano ai medici.E cosa c'è di meglio a tale scopo che il rapporto diretto fra medico-paziente anche tramite i mezzi di comunicazione a distanza di massa della NUOVA ERA.
La Gran Bretagna ha un sistema nazionale statale di salute pressa poco che universale e gratuito.Ne sono fieri gli Inglesi,pero anche si ha convertito in una gran macchina burocratica che ostacolizza una corretta gestione della pubblica sanita.L'idea è,a prescindere della differenziazione medicina pubblica-privata,mettere il controllo in mano ai medici.E in questo disegno la Telemedicina ha qualcosa da dire.

Di seguito vi faro conoscere una notizia sul "Corriere della Sera" che viene propio dall'Ingliterra e dopo un breve commento.:

Gb, sintomi e diagnosi via mail o sms
Un miliardo di sterline: tanto si risparmierebbe se gli inglesi comunicassero virtualmente con il proprio medico

MILANO - Il governo inglese dice basta alle visite mediche inutili. È infatti allo studio un progetto pilota su 6mila pazienti di lungo corso in Cornovaglia, Kent ed East London, che prevede il coinvolgimento degli stessi malati, chiamati a descrivere i sintomi e a inviarli via mail o sms al loro medico di fiducia, senza necessità di appuntamento. Sarà poi quest'ultimo a rispondere con la diagnosi a fine giornata o nel tempo che intercorre fra una visita e l’altra, sempre via mail o sms. Uno schema che, a detta di chi lo ha ideato, permetterebbe di risparmiare oltre 1 miliardo di sterline. Soldi pubblici che potrebbero essere, quindi, impiegati in altro modo. Ovviamente, tale tipo di consulto vale per i casi meno gravi. Laddove, infatti, lo specialista ravvisi un quadro clinico meno confortante, sarà lui stesso a consigliare al paziente di farsi visitare il prima possibile.
I RISCHI - Questo modus operandi potrebbe essere applicato anche per coloro che soffrono di problemi cardiocircolatori, diabete e disturbi polmonari, a cui verrebbe chiesto di misurarsi da soli la pressione sanguigna, le pulsazioni cardiache e i livelli di glucosio (con dispositivi forniti dalla pubblica assistenza a tutti quelli che parteciperanno all’esperimento) e inviare poi i risultati pr posta elettronica o messaggino telefonico. Ma l’idea del governo non piace ai medici della British Medical Association che, a nome del loro presidente Laurence Buckman, hanno messo in guardia dal pericolo che così facendo si rischi di non scoprire malattie gravi o di diagnosticarle quando ormai è troppo tardi per curarle. «La mia preoccupazione è che il paziente non si renda conto della severità delle sue condizioni - ha spiegato alla stampa il professor Buckman - e che nemmeno lo stesso medico possa farlo, perché non riesce a capirlo da un semplice messaggio. Per esempio, una persona con una seria infezione toracica potrebbe scambiarla per una banale tosse. Ecco perché il modo più sicuro per trattare coi pazienti è di vederli di persona e molti medici temono la consultazione via mail».
IN ITALIA - I risultati di questo esperimento (che segue uno studio-pilota eseguito a Dundee nei mesi scorsi, dove i pazienti riferivano via sms al dottore sulle loro condizioni di salute) verranno resi noti in primavera. Ma in Italia un simile schema potrebbe funzionare? «Questo modo di operare mi sembra porti sempre di più a una depersonalizzazione del malato - spiega il professor Massimo Torre, direttore del reparto di Chirurgia Endoscopica del torace all’Ospedale Niguarda di Milano - perché la visita è essenziale, come pure lo è il rapporto medico-paziente. Se un paziente ha la tosse, devo prima auscultargli i polmoni e solo allora potrò dare una cura. A volte, sintomi anche trascurabili possono essere la spia di qualcosa di più serio e non si può affidare a un mail o a un sms la pretesa di una diagnosi corretta. Quanto all’Italia, da noi è ancora radicata la giusta mentalità di essere visitati dal proprio medico di fiducia, pertanto lo schema inglese risulterebbe arduo da accettare. Non va poi dimenticato l’aspetto medico-legale, che aprirebbe una serie di contenziosi di difficile interpretazione e soluzione». Simona Marchetti24 gennaio 2011(ultima modifica: 25 gennaio 2011)© RIPRODUZIONE RISERVATA
TESTIMONIO GRAFICO:
                       

ANALISI:
Mi sembrano ridicoli e malintenzionati queste critiche:la Telemedicina non si è mai messo come fine sostitoire la relazione medico-paziente diretta ne la prattica corrente della medicina istituzionalizata,solo vuole rendersi utile la dove possa riempire un vuoto di assistenza della medicina corrente,farli da complemento e caso mai migliorare le sue prestazioni,comprese quelli derivati dai vizzi burocratici come sono l'ecceso di consulenze inutili,che oltre a produrre disaggi di attenzione medica,vengono distortamente capitalizzate(a scapito dell'erario pubblico in questo caso).
Quindi risulta innecessaria la referenza male intenzionata della Laurence Buckman ai "rischi di non scoprire malattie gravi o di diagnosticarle quando ormai è troppo tardi per curarle.".All'incontrario,e sempre tenedo conto delle varianti assistenziali di ogni paese, la Telemedicina ha come scopo di fondo stimolare la consulenza medica in quelle fascie di popolazione che per la sua ignoranza o mancanza di mezzi consultano poco al medico.E in quelli casi dove hanno gia una fluida relazione medica intensificare il rapporto medico-paziente e i controlli,tutto sommato, mettere il medico propio a casa sua.Chi di voi puo dire "mi fa male la gamba chiedo al medico"?:spostarsi in ambulatorio,le code,le attese per i posti di assitenza,ecc sono tutte fattori,insieme ai gia elencati che non stimulano il paziente alla consulenza medica.Con la Telemedicina si puo:basta un mail o un SMS per avere una opinione medica a portata di mano.
Se prendiamo il caso particolare dell'Ingliterra stiamo parlando di evitare "consulenze inutili" (che in fin dei conti da per tutto sono la stragrande maggioranza delle richiesti mediche) che tutto sommato possono doversi a vizzi burocratici come detto,e percio abolirli(in Gran Bretagna e dovunque)non va in detrimento del miglioramento del raporto medico paziente ma ben si ottimizarlo,facendolo anche piu stretto e intenso oltre ad efficente.
Nessun medico pretende curare un cancro con la Telemedicina,ma ripeto lo scopo,ovvio ,non è sostitoire la medicina ma complementarla,renderla meglio e piu utile.Chi deve rendersi conto della severita della sua ignoranza e mala intenzione è questa persona a chi non riconosco spirito medico.
Simile parole potrei dire al riguardo dell'applicazione della Telemedicina in Italia:credo che queste opinioni non rispecchiano la vera situazione della medicina pubblica in Italia:nessun rischio di despersonalizazzione del malato perche ripeto la Telemedicina mai e poi mai sostitoira la relazione diretta col medico.Pero su questo c'è da dire qualcosa che evidentementente il Dottore Massimo Torre non sa:parlando di despersonalizazzione cosa c'è di peggio che l'istituzionalizazzione del malato e la malatia come conseguenza della burocratizazzione della medicina?Il malato passa ad essere un numero in una cartella clinica anzi che una persona di carne e ossa con un nome e cognome sul versante organizzativo.E sul versante tecnico per il medico,data la dinamica burocratica, il malato passa ad essere un "fegato cirrotico" anzi che fulano di tale con una storia personale,una famiglia,sogni e piani di vita che ha caduto nell'alcolismo per tale o quale causa.Questo non è despersonalizzazione?Smette di essere una persona umana caduta in disgrazia per passare ad essere "il fegato del letto 9","la neoplasia del reparto x",ecc,ecc.
"Buonissima" perche umanizzante la riforma Brittanica,e buono il ruolo della Telemedicina senza dubbi,male intenzionata la critica di Torres,oltre a inoperante perche di fronte alla istituzionalizazzione difficilmente si possa fare queste critiche attingendo alla despersonalizazione.Stia calmo Torres inoltre perche la Telemedicina non sostitoira la relazione medico-paziente,la complementera ed intesifichera facendola piu efficente e con migliore qualita umana data lo stretto rapporto diretto.
Per quanto al detto che in Italia "è ancora radicata la giusta mentalità di essere visitati dal proprio medico di fiducia" non posso altro che sorridere,se non fosse tragico sarebbe comico.Questo Medico pretende prendere in giro il lettore?:l'Italia aveva si un sistema di salute pubblico gratuito e universale(come quello Brittanico se vuoi)fino alla era Berlusconi che lo ha smontato e transformato in un sistema privatizzato, semi-pubblico:ma di quale "mentalita di essere visitato dal medico di fiducia" mi parla?Per caso non ha visto le Suore,i Preti e i Medici litigare fra di loro alla porta degli Ospedali ad ogni ingresso per vedere quanti soldi ha, e di conseguenza in quale stanza verra ingressato(ogni una ha prezzo diverso),e quale medico lo prendera in cura?(anche loro hanno differente quotazioni).Si signori, perche in Italia in un Ospedale pubblico oggi per farsi guarire forse dovra pagare.Vergogna deve provare Torres come medico a diffendere questo sistema: altro che fiducia,che sono in pochi quelli che ancora nei medici e nel sistema c'è l'hanno.
Per quanto riguarda agli aspetti medici-legali:da sempre il progresso ha posto quesiti nuovi alla convivenza umana e sempre le leggi si sono adeguati.Perche non dobbiamo dimenticare che non è la legge chi puo migliorare l'uomo cambiando la societa ma all'inversa deve essere lucida e sensibile ai cambiamenti che cogliera e capira nella sua essenza per meglio leggiferarli se non vuole sparire come strumento valido di GIUSTIZZIA.
Di proposito nella prossima nota giornalistica di questo pasquino chiamato CORRIERE DELLA SERA ,si vedranno piu chiari la certezza di questi concetti.
-----------------------------------------
2)-FRANCIA ,EUROPA E USA:
Se queste cambiamenti dell'assistenza medica a distanza,Telemedicina,dell'Ingliterra sembrano "despersonalizzanti","pericolosi",ecc cosa dire della Francia dove e stata autorizzata per legge "le visite mediche via WEB" e anche le ricette a distanza.(Si,parlo di "visite mediche",perche è ovvio che la Telemedicina fa piu stretto il rapporto del paziente con il Medico e non all'inversa.)O cosa dire del resto di Europa o USA dove la Telemedicina ormai e di uso normale.Ma prima vediamo la nota con un breve riassunto della Francia ,di Europa e USA anche sul Corriere della Sera:

Cure
Webcam e mail con le ricette,se il medico visita via Internet
Un decreto in Francia autorizza il nuovo tipo di consulti. Italiani poco digitali: non decollano i certificati online


MILANO - La Francia ha appena autorizzato, per decreto, le visite mediche via web. I primi consulti online partiranno nel 2011: i pazienti potranno dialogare con il loro medico attraverso messaggi scritti e, grazie a una web-camera incorporata nel computer, anche vederlo in faccia e, perché no, mostrargli, se visibili, i segni della malattia. Certo, manca il rapporto diretto con il malato; certo, il medico non potrà mettere una mano sulla pancia del paziente o auscultare il cuore e i polmoni o «sentire» gli effetti del famoso «dica 33», ma secondo il ministro della Sanità francese, Roselyne Bachelot, l'esperimento può avere molti vantaggi: primo fra tutti, ovviare al problema della mancanza di medici nelle regioni più periferiche. Secondo il provvedimento francese, soltanto i medici, che esercitano in Francia, potranno offrire un teleconsulto e le prescrizioni saranno inviate, per mail o per posta, al paziente o al suo farmacista.
L'idea della visita virtuale può far discutere, soprattutto in un Paese come il nostro, dove già fanno fatica a decollare i certificati di malattia online (oggi si terrà un tavolo tecnico tra sindacati medici e Ministero della Salute sul tema), dove la sanità è gratuita, l'alfabetizzazione informatica ancora scarsa e il rapporto medico-paziente piuttosto sentito. Da noi la telemedicina non è molto diffusa e si limita ad alcuni progetti sparsi, a macchia di leopardo sul territorio. Una situazione ben diversa da quella di altre nazioni europee, dove l'e-health è, in molti casi, regolata per legge, e, soprattutto, da quella degli Stati Uniti dove esistono addirittura siti online di consultazione medica a pagamento, come American Well. Nei Paesi dove il dottor Internet funziona, i vantaggi, per i pazienti e per la comunità, sono già documentati da una serie di ricerche. La tele-cura dell'eczema atopico dei bambini (una forma di allergia alla pelle che provoca prurito e dolore), per esempio, fa risparmiare tempo a mamme e dermatologi: secondo una ricerca norvegese, una diagnosi via web richiede meno di cinque minuti (dieci se oltre a un messaggio scritto vengono inviate anche foto della lesione, mentre una normale visita ne richiede circa venti), evita lunghe liste d'attesa e la terapia prescritta si è sempre rivelata appropriata.
I danesi, invece, hanno pensato a un'«assistenza digitale» per le persone anziane con problemi cronici come diabete, patologie respiratorie, disturbi cardiaci: questi pazienti possono avere problemi a raggiungere un ambulatorio medico anche a pochi chilometri di distanza, mentre Internet e la web-camera sono a portata di mano. Ma del resto la Danimarca è uno dei Paesi europei che più utilizzano la telemedicina. I più restii alle cure telematiche per i pazienti sembrano proprio i medici, anche quelli americani che, più di altri, hanno familiarità con le tecnologie sanitarie e addirittura usano i blog per confrontarsi sui casi clinici più complicati. Un sondaggio fra gli specialisti di un'unità di terapia intensiva dell'Università del Texas, dove i pazienti erano tenuti sotto controllo 24 ore su 24 da specialisti «esterni» via web, ha dimostrato che i medici non apprezzavano questo sistema, peraltro vantaggioso per il malato, e lo vivevano come un'interferenza pericolosa nella relazione fra medico-paziente.
Adriana Bazziabazzi()corriere.it , 28 ottobre 2010© RIPRODUZIONE RISERVATA
TESTIMONIO GRAFICO:
                       

-ANALISI:
Potrei dire che questa notizia arrivata dalla Francia viene a darmi ragione in tutto e mi fa sentire orgoglioso della mia creazione,dello stato di acettazione e sviluppo che ha raggiunto la Telemedicina nel mondo tutto(e anche in Italia perche no?)
C'è poco d'aggiungere:questa legge Francese oltre a produrrermi sodisfazione in quanto la Telemedicina è stata accolta come "cosa di stato" rispecchia i miei concetti e anche la mia sperienza.Concretamente ho avuto occasione di gestire una malata di mente che abita in Francia e questa "gestione" si inserisce nei principi generali di questa legge.(Anche io ho rifiutato prenderla in cura a distanza respingendo il pagamento ovvio,perche oltre al fatto che non era di prescrizzione medica la mia gestione,non avevo io le specificita socio-culturali locali per stabilire un buon rapporto medico-paziente.Pero ho avuto occasione di esserle di aiuto e di farmi esseguire le prescrizzioni)
Pero voglio dire ancora due parole sul solito ritornello dello stato di mancanza di progresso della Telemedicina in Italia:non è essatamente come descrive la situazione questo giornale.Non è vero essatamente che in Italia la sanita sia gratuita.L'ho gia spiegato.L'alfabetizzazione informatica non è tanto scarsa come vuole farla apparire questo pasquino.Molto ne ho parlato gia in occasione della pretesa "breccia digitale della banda larga" fra diverse regione di Italia e del resto dell'Europa:questo altro non è che l'abbituale vittimismo all'italiana,un succedaneo dell'oscurantismo e della diffidenza che ogni idea di progresso scientifico produce nel nostro ipocrita perbenismo.Una abnormita,tutta Italiana di taluni Italiani che pero non rispecchia la realta.E tanto meno rispecchia la realta "il SENTITO" rapporto medico paziente" nella sanita attuale:fallace ipocrisia del giornalista.Fantasie.E al riguardo vorrei ricordare che propio l'Italia(a Milano ed io ero presente)all'influsso dei miei concetti,è stato il primo paese al mondo a fare Telemedicina (dopo quello dell'esperienza della creazione,ovvio):trascorrevano le state dei primi anni del decennio scorso,una state caldissima e particolarmente affosa ha spinto i Milanesi a scappare al mare lasciando i poveri vecchietti da soli a casa.E bene è stato propio il comune di Milano a prendersi cura via telefonica di quelli vecchi in preda alla disidratazione in un servizio chiammato "TELEFONO AMICO".(1)Ho documentao questa sperienza e l'avete letto nel libro e in queste pagine.Telemedicina precaria,primitiva se vuoi pero TELEMEDICINA in fin dei conti:determinante è stato il concetto da me sviluppato poco tempo prima.
Al riguardo una precisione:come avete letto nel mio libro la Telemedicina la ho ideato in prima istanza per il telefono e in quel momento avevo trascurato,senza rifiutarla pero,la cura medica tramite internet.Pero c'è da dire anche che in quel momento il numero di PC istallati erano scarsi e tral'altro INTERNET di uso "ellitista".I telefoni mobili erano anche scarse e solo avevano servizio di voce.Oggi grazie alla NUOVA ERA(e della Telemeicina,quindi) la difussione di Telefoni mobili è massiva e universale,questi si sono perfezzionati con l'integrazione di altre mezzi espressivi a distanza(camera e kit medico fra l'altro) ,e INTERNET ha avuto cambiamenti che l'hanno fatto abbandonare l'uso elittista per passare ad essere in funzionamento sui Telefoni Mobili,un mezzo espressivo di massa insomma.(Il PC fisso e cablato non è stato imprescindibile e ne meno necessarioi).Quindi oggi la Telemedicina è tutt'altra cosa con un futuro promissorio:anzi come lo avevo detto nel libro,la Telemedicina è la Medicina del futuro.E malgrado certe reticenze di aluni colleghi,e l'oscurantismo all'Italiana sono orgoglioso e sodisfatto del progresso di questa mia creazione.
Finisco inserendo due note dello stesso giornale che meglio vi illustreranno di cosa parlo quando dico OSCURANTISMO e diffidenza del progresso scientifico,anche delle nuove tecnologie della Telecomunicazione.
(1)Non dobbiamo confondere questo servizzio Milanese con quello da me diretto durante la creazione della Telemedicina che portava(casualmente?) lo stesso nome.Ne dobbiamo confondere questo nome con quello dei servizzi religiosi Francesani identicamente chiamati TELEFONO AMICO"che pero nulla c'entra ne con la TELEMEDICINA ne con la scienza.Queste "COINCIDENZE" inoltre sono stati ogetto di dispute legali che ho documentato in queste pagine.Vedi cua:
http://cianciminotortorici.spaces.live.com/blog/cns!59921AB7F02EF297!528.entry
http://cianciminotortorici.spaces.live.com/?mkt=it-it
-DUE NOTE:


EPILOGO:
-Sul documento dei 5 sensi:lo abbiamo gia detto la Telemedicina non pretende sostiture il rapporto medico-paziente,e poi i vantaggi della Telemedicina sono cosi trascendenti e importanti che se a volte non ci sono i 5 sensi non è la fine mondo.Parafraseando alla burocrazia direi:non c'è peggio attivita medica di quella che non si fa,come pretende questo reazionario,buon postulante all'oscurantismo,travestito di progresismo.
-Sul PAPA cosa dire?:sappiamo del suo spinto rifiuto del progresso e la scienza e quindi sentirlo parlare di telecomunicazioni mi mette in guardia.E molto piu accende il mio allerta quando lo sento parlare ai giovani:la chiesa Cattolica non ha autorita morale per guidare i giovani dopo la scandalosa pedoflia,generalizzata e universale.E ne meno dopo le transformazioni dottrinarie di questo PAPA che ha elevato alla categoria di sacro l'amore agapitico e ha abolito l'istituzione celeste del PURGATORIO,che ai giovani ammoniva sull'osservanza della responsabilta etica in questa vita sulla terra. (Neo-liberalismo?)
In questo contesto non ho nessun interesse di fare un analisi approfondito,particolarizzato e accurato delle sue parole al riguardo dell'attegiamento dei giovani sui mezzi della NUOVA ERA.Non li riconosco autorita ne sul profilo scientifico ne su quello etico-morale, e ne meno su quello religioso,come detto prima.:solo dire che il suo analisi dei pericoli morali e religiosi della VIRTUALITA arrivano un tanto tarde.La lotta contro la VIRTUALITA è il motivo di essere della mia opera.Ho riformato Internet e le telecomunicazioni dando luogo ad una NUOVA ERA dei rapporti umani socio-culturali e politici all'insegna della resistenza alla VIRTUALITA.Non è una sua "trovata" la critica etico-morale alla VIRUALITA e soltanto sta percorrendo la mia strada sotto i suoi punti di vista .Io ho sconfitto la VIRTUALITA,e le NETWORK sono propiamente una delle conseguenze di un modo NATURALE NON VIRTUALE di relazionarsi gli umani tramite i mezzi tecnologiche. Arriva un tanto tarde e percorre strade sbagliate su qui non ha autorita(ripeto a rischio di stancare)ne religiosa,ne scientifica,ne morale ne etica.
Ho pubblicato alcuni commenti dei lettori a questo articolo e come alcuni di loro preferirei che il papa cosi come non puo parlare di politica,si prenda le sue risponsabilita se si azzarda a parlare alla societa tutta di NETWORK E VIRTUALITA,di NUOVA ERA insomma,uno spazio che non gli appartiene,e di fatto li è stato permanentemente un oppositore, in nome di una fazione religiosa.Non vorrei che la mia opera come il busto di Galileo o quello di Copernico, finisca nei giardini del Vaticano o della Catedrale di Polonia per giustificare la persecuzione dei propie seguitori della NUOVA ERA in mano di quelli che sono stati permaneti e accaniti nemici:"GIU LE MANI DALLA NUOVA ERA" ,in nome dello spirito scientifico e in nome anche dello spirito di Santita che la sua carica dovrebbe ispirare e infondere ai giovani:in nome di SANTO PADRE,giu le mani.
A conto d'altro materiale promesso gia,metto fine a questo post.

Pubblicato da GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI a 1/25/2011 08:42:00 PM Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Google Buzz

23:23 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

26/01/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 64)

lunedì 24 gennaio 2011

LA "NUOVA ERA" ANCHE NELLO SPAZIO

INTRODUZIONE:
Saro breve,poche parole bastano:Per quelli che hanno voluto vedere nella tecnologia della NUOVA ERA una tecnologia per poveri o subalterna alle iniziali comunicazioni spaziali questa potrebbe essere una smentita:il Telefono Mobile sara utile anche in uso nello spazio e potra pure prendere il controllo di un satellite.
Non resta aggiungere molto a quanto viene detto sotto su questa iniziativa della Gran Bretagna e l'Europa per capire l'importanza che viene data alla tecnologia delle Telecomunicazioni della NUOVA ERA.Solo mettere l'accento che qui si tratta di una tecologia della NUOVA ERA "pura e dura",cio'è di telefoni mobili con integrazione dell'espressione tecnologica della comunicazione a distanza(telecomunicazione)degli organi dei sensi cosi come li ho concepito io.Qua non si parla di PC,e la denominazione usata dai tecnici per questi telefoni è indistintamente "TELEFONO MOBILE"(come l'ho denominato io)o SMARTPHONE(come è stato chiamato nei paesi di lingua Inglesa),niente CELLULARE, che se non ha integrazione di tecnologie di altri mezzi espressivi oltre alla voce non risponde completamente al mio concetto.(Comunque il TELEFONO CELLULARE "solo voce" non viene piu fabricato).E se qualcosa mancassi per ricnoscere il marchio della NUOVA ERA in questo sperimento basta vedere che il sistema operativo usato sara l'ANDROIDE di Google che è stata l'azienda che per primo meglio ha interpretato e seguito la mia evoluzione scientifica su questa tecnologia:l'avanguardia della NUOVA ERA insomma. (L'Androide è stato il primo sistema operativo a funzionare sui Telefoni Mobili)
Solo mi resta ricordare che sull'influenza che i miei concetti hanno avuto sulla tecnologia satellitare gia mi avevo riferito in questo stesso BLOG: http://cianciminotortoici.blogspot.com/2010/03/hillary-in-sud-americapotatrice-di.html
Questo potrebbe considerarsi un'altro avvio sulla sua incidenza nei lavori nello spazio.
Insomma potrebbe dirsi un po' che cosi come la mia "visione del mondo" a punto di partenza della NUOVA ERA in principio rifiutata da Microsoft,ha finito per "prendere il controllo" sulla terra,la sua tecnologia forse un giorno sara in grado di "prendere il controllo"(l'espressione sta per "dimostrarsi utile",si capisce) anche sullo spazio.Forse questo primo volo è un simbolico inizio di questo futuro.Vedi di seguito la notizia in un servizio della BBC Brittanica e poi sul Corriere della Sera.

British Broadcasting Corporation
.
.
Scienza & Ambiente
.
.
.
24 gennaio 2011 aggiornato alle 01:02 GMT

CELLULARE DA SPARARE IN ORBITA

Di Jonathan Amos
Corrispondente per la scienza, BBC News

-Ingegneri Britannici stanno progettando di mettere un Telefono Mobile nello spazio.

Il team di Surrey Satellite Technology Limited (SSTL) e il Surrey Space Centre a Guildford vogliono vedere se le sofisticate capacità dei telefoni di oggi funzionerà negli ambienti piu impegnativi conosciuti.

Il mobile funziona sul sistema operativo Android di Google, ma il modello esatto non è ancora stato reso noto.

Sarà usato per controllare un satellite di 30cm-lungo e prendere immagini della Terra in missione entro la fine dell'anno.

Anche se i telefoni mobili hanno volato in alta quota prima su palloni, questa sarà probabilmente la prima volta che un tale dispositivo andra in orbita parecchie centinaia di chilometri sopra il pianeta.

"I moderni smartphone sono abbastanza stupefacenti", ha detto il responsabile del progetto SSTL,Shaun Kenyon."

Vengono adesso con i processori che possono andare fino a 1GHz, e hanno un sacco di memoria flash. Prima di tutto, vogliamo vedere se il telefono funziona lassù, e se lo fa, vogliamo vedere se il telefono mobile è in grado di controllare un satellite ".

"Noi stiamo cercando di utilizzare quanto più la capacità del telefono cellulare come sia possibile". Citazione di Doug Liddle Capo scientifico,SSTL.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
-Prodotto "High Street"

L'impresa fa parte della missione della compagnia per trovare il più economico, off-the-shelf elettronico che può essere utilizzato per abbassare il costo dei suoi disegni spaziali.

La missione è nota come STRAND-1 (Surrey Formazione di Ricerca e Nanosatellite Dimostrazione).

Esso coinvolge sia la società che i ricercatori del Centro Spaziale dell'Università di Surrey (SSC).

Gran parte del lavoro di sviluppo è stato fatto nel tempo libero dei componenti della squadra .

Il modello di mobile usato sarà uno standard,sotto i £ 300 (450 dollari), smartphone disponibile nei negozi di "High Street."

Non stiamo prendendo solo una parte, noi non lo sventriamo, non stiamo tirando fuori i circuiti stampati per fare una ri-saldatura nel nostro satellite ,li stiamo volando(N di R:"col mobile")cosi come è", ha spiegato Kenyon.

"E, infatti, stiamo mettendo un'altra fotocamera sul satellite in modo da poter scattare una foto del telefono perché vogliamo far funzionare lo schermo e prendere alcune buone immagini anche su di questo.
-"Occhi sulla terra"

"Google ha inviato Nexus smartphone S ad una altitudine di 18 chilometri (60.000 ft) su palloncini l'anno scorso."
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Fondamentale per l'intero sforzo è il sistema operativo del telefono.

Android è un software open source, il che significa che gli ingegneri di SSTL possono modificarlo per adattarlo alle funzioni del telefono.

Le oscillazioni di temperatura e di grande radiazione dura trovati nello spazio richiedono che il telefono deve essere collocato all'interno dell'involucro del satellite per darli una certa protezione.

Un foro(bucco) dovrà essere tagliato nel lato del corpo quindi per permettere l'obiettivo della fotocamera del telefono vedere fuori.

Lo stesso telefono non "chiama a casa",i suoi messaggi e immagini torneranno tramite il collegamento radio del satellite.

Per la prima parte della missione il mobile si comporterà come il back-up(controllatore) per il computer principale della sonda.

Dopo un periodo di tempo, tuttavia, il telefono verrà caricato.

"Stiamo trattando di utilizzare il massimo delle capacità del telefono come sia possibile", ha detto Doug Liddle, responsabile scientifico del SSTL.

"Idealmente, il telefono può prendere il controllo e fare di cervello".

-Mese movimentato




"L'ultimo smartphone pack ha enormi capacità in uno spazio molto piccolo"





.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Per manovrare con precisione e in punto ,il satellite avra avanzate funzioni di guida, navigazione e sistemi di controllo comprese ruote di reazione in miniatura, e un ricevitore GPS, così come innovativi propulsori al plasma di impulso per propelerlo attraverso lo spazio.

L'intenzione è che al telefono sia data la possibilità di sorvegliare tutti questi sottosistemi.

La natura open source del software è molto eccitante perché si può vedere come più in basso la linea, una volta che abbiamo avuto al telefono al lavoro in orbita, potremmo convincere le persone di sviluppare applicazioni per esso ", ha aggiunto Liddle.

Chris Bridges dal Surrey Space Centre ha commentato: "Se uno smartphone può essere dimostrato che lavora nello spazio, si aprono un sacco di nuove tecnologie per una moltitudine di persone e aziende per lo spazio che di solito non possono permetterselo. E ' un "gioco-reale" di cambiamenti per l'industria. "

SSTL ha guadagnato una reputazione in tutto il mondo per i suoi piccoli satelliti. La società è riuscita a ridurre il costo dei suoi sistemi incorporando componenti che sono stati originariamente sviluppati per i prodotti di consumo come computer portatili.

I prossimi mesi la compagnia vedra il lancio di veicoli spaziale di osservazione della Terra per i clienti nigeriani,russi e canadesi.

E ' inoltre è in procinto di avviare la costruzione di veicoli spaziali che formeranno inizialmente la costellazione Galileo, la risposta costata molti miliardi di euro,di Europa alla rete GPS Americana.
Jonathan.Amos-INTERNET @ bbc.co.uk

Più su questa storia
storie correlati
-Satellite sperimentali "UK tech.", 18 Ottobre 2010, Scienza & Ambiente
-Regno Unito lanciera tre nuovi veicoli spaziali, 27 settembre 2010, Scienza&Ambiente
-Contratti per "Galileo sat-nav 7", gennaio 2010, Scienze e Tecnologie

Collegato a Internet links
SSTL //Surrey Space Centre
La BBC non è responsabile del contenuto dei siti Internet esterni
-QUESTA PAGINA LA PUOI VEDERE DIRETTAMENTE INSERENDO NEL TUO BROWSER QUESTO LINK "ABREVIATO"(mette i due puntini dopo "http"):
http//www.bbc.co.uk/news/science-environment-12253228

-Cliccando sulle fotocopie puoi leggere l'originale della BBC(Inglese)



.
.


.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
----------------------------------------------
-COSI LA NOTIZIA SUL CORRIERE DELLA SERA:

L'iniziativa dell'azienda britannica SStl :Smartphone lanciato nello spazio
In volo orbitale: servirà a controllare un mini-satellite e a scattare foto della superficie terrestre
Avrà il sistema Android di Google.
LONDRA - L'azienda di telecomunicazioni britannica Sstl vuole sperimentarne il funzionamento di uno smatphone di ultima generazione in volo orbitale. Come riporta il sito della Bbc, il cellulare, il cui modello preciso non è stato specificato (si tratterà comunque di un esemplare sotto i 350 euro di costo), funzionerà con il sistema operativo Android di Google. Servirà a controllare un mini-satellite e a scattare foto della superficie terrestre. Lo scopo ultimo dell'esperimento è quello di verificare se un prodotto di elettronica di consumo (e dunque dai costi tuttosommato modesti) possa essere utilizzato anche per compiti che richiedono alti standard di sicurezza o di specializzazione, in modo da abbassare i costi di progettazione delle future navette spaziali.
La scelta del sistema operativo non è casuale: Android è un sistema open source in grado di essere modificato per adattare il cellulare ad altre funzioni. Da notare che data la forte escursione termica e l'alto livello di radiazioni lo smartphone verrà inserito nella custodia che protegge il satellite, con una feritoia che permetterà alla lente della sua macchina fotografia di guardare fuori. A controllare il sistema di propulsione del satellite sarà un programma di navigazione inserito nella memoria del cellulare, che si comporterà a tutti gli effetti come un normale computer di controllo. Per quanto riguarda la trasmissione dei dati a terra verrà utilizzato il collegamento radio del satellite. (fonte TMNews)
Redazione online24 gennaio 2011© RIPRODUZIONE RISERVATA
TESTIMONIO GRAFICO:

00:30 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

23/01/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 63)

venerdì 21 gennaio 2011

ATTENZIONE:"STOP HILLARY DIANE RODHAM CLINTON"

IO,QUESTO SITO E LA "NUOVA ERA" NON ACCETANO PIU GLI INVITI DI HILLARY DIANE RODHAM CLINTON" A VIAGGIARE ALL'ESTERO NELLE SUE FREQUENTI GITE PER DIVERSI PAESI DOVE LA PORTANO GLI IMPEGNI DEL SUO PARTITO POLITICO E/O L'AMMINISTRAZIONE DEL SUO GOVERNO.
QUESTI INVITI SONO FATTI PUBBLICAMENTE NEL SUO SITO DEL DIPARTIMENTO DI STATO COME STRATEGIA POLITICA DI DEMOCRAZIA DIRETTA IN CIO CHE HA CHIAMATO LA "DIPLOMAZIA DIGITALE DEL SECOLO XXI",E SONO APERTE A QUALUNQUE VOGLIA PARTECIPARE.
COME VENGO DICENDO DA OLTRE UN ANNO LEI NON E' PIU RAPRESENTATIVA NE RAPRESENTANTE DELLA NUOVA ERA ,E QUNDI DA OLTRE UN ANNO NON ACOMPAGNO PIU I SUOI VIAGGI ALL'ESTERO COME PUNTUALMENTE VI HO INFORMATO PER OGNI VOLTA.DA ORA IN AVANTI PERO NON VERRANNO PIU NE MENO INFORMATI.
NATURALMENTE MI RISERVO IL DIRITTO DI RIFERIRE PUBBLICAMENTE OGNI DATO EMERSO DA LEI (VIAGGIO O NO)RIGUARDANTE LA "NUOVA ERA".

16:55 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 61)

mercoledì 22 dicembre 2010

SERVIZIO AL NAVIGANTE II:BOTTA E RISPOSTA,L'AMMINISTRAZIONE OBAMA CONTRO LA NUOVA ERA.

C'è qualche differenza nell'essere ingenuo e nel peccare di ingenuita.Preferisco passare come un ingenuo anzi che avere preconcetti negativi sulle cose,le vicende,le persone, pero non farmi "passare" per ingenuo:tanto per dire che sarebbe ingenuo non pensare che l'approvazione di questo regolamento,propio subito dopo pubblicato il post anteriore sul libero software dove faccio una energica critica a Microsoft,una vigorosa apologia del software libero insieme ad un breve riassunto sui raporti della NUOVA ERA (insorta dalla mia opera in queste pagine)e le grande aziende del settore,oltre alla politica,non siano fatti quanto meno "co-relati".
Di cosa parlo?Dell'aprovazzione il Martedi,un giorno dopo la pubblicazione del mio scritto,di una normativa,una regolamentazione di INTERNET "uscita fuori a tutta furia"(come dice l'articolista della nota stampa che vi faro leggere di seguito)dalla Federal Communication Commision del Congresso USA,tesa a "promuovere la neutralita" sulla rete.

Vi prego leggere il mio scritto "SERVIZIO AL NAVIGANTE:WINDOWS ASETTICO PER TUTTI(SOFTWARE LIBERO)" nel post 60 o cua http://cianciminotortoici.blogspot.com/2010/12/servizio-al-navigantewindows-assettico.html ,dopo,sotto di seguito l'eccelente nota sul THE WASHINGTON TIMES" e poi qualche mia parola.

.
.
.
.
Per David Eldridge
The Washington Times
8:31 p.m.,Martedi, Dicembre 21,2010

Neutralità sulla Rete, ma non nella sfera della politica.

FCC:normativa uscita fuori con furia

Ponendo le basi per una battaglia legale e di un probabile scontro con i Repubblicani nel nuovo Congresso, una nettamente divisa Federal Communications Commission ha approvato il Martedì regolamenti Internet volte a promuovere la "neutralità della rete", consegnati nella chiave delle promesse della campagna elettorale del presidente Obama.

In una frazione di 3-2 nella votazione delle linee del partito, il consiglio della FCC,ha approvato il piano dal Presidente Julius Genachowski per stabilire regole vincolanti nelle strade del Web, con norme che vietano alle compagnie telefoniche e via cavo di favorire o discriminare contenuti e servizi Internet, compresi quelli dalle sue rivali commerciali.
Il pannello dei tre nominati della fazione Democratica sono stati favorevoli alla misura, mentre i due candidati Repubblicani si sono opposti.La votazione e messa a fuoco da tutti i lati. I leader del Congresso Repubblicano hanno chiamato a spostare la presa di potere federale e ha promesso di prendere la FCC per compito quando si riunisca il 112 ° Congresso. I sostenitori della neutralità della rete hanno detto che il regolamento è stato "annacquato" e "cavalcato con una scappatoia":le regole sono state create con il contributo di giganti delle telecomunicazioni come AT & T.
Il senatore Kay Bailey Hutchison del Texas, repubblicano della Commissione Commercio del Senato, ha detto che prevede di introdurre una "risoluzione di disapprovazione" per cercare di ribaltare quello che lei chiama "un inquetante sbilanciamento normativo da parte della FCC."
I Repubblicani della Camera, che prendono il suo controllo nel mese di gennaio, hanno promesso che le audizioni per l'abrogazione dell'azione proposta della FCC sarà in cima all'ordine del giorno, in base alle chiamate a comparire in "House" dal Presidente del Comitato Energy and Commerce ,Fred Upton, Repubblicano del Michigan .
Il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell, Repubblicano del Kentucky è contro l'azione FCC per quello che ha detto è un'altro sbilanciamento del governo da parte dell'amministrazione Obama."
L'amministrazione Obama, che ha già nazionalizzato la sanità, l'industria dell'auto,le compagnie di assicurazione, banche e prestiti agli studenti, andrà avanti con quello che potrebbe essere un primo passo verso il controllo di come gli Americani utilizzano Internet attraverso la definizione di normative federali sul suo uso", ha detto. "Ciò potrebbe minare gli investimenti, soffocare l'innovazione e portare a perdite di posti di lavoro".
Alzando le critiche da parte degli alleati e avversari, Obama ha salutato il voto in un comunicato diffuso dalla Casa Bianca.Come la tecnologia e il mercato continuerà ad evolvere ad un ritmo rapido, la mia amministrazione resterà vigile e fare in modo che l'innovazione consenta di prosperare, che siano protetti i consumatori dagli abusi, e che lo spirito democratico di Internet rimanga intatto,",il presidente ha detto.
Il leader della maggioranza al Senato Harry Reid, Democratico del Nevada, ha rilasciato una dichiarazione lodando la mossa FCC.Anche se a volte arcano, il dibattito sulla neutralità della rete,che li sta a cuore,è su chi potrà scrivere e far rispettare le "regole viali" per le autostrade dell'informazione.
Le associazioni di consumatori e imprese basate su Internet come Netflix si sono lamentati che i giganti delle telecomunicazioni rallentano o bloccano l'accesso per gli utenti pesanti da siti concorrenti,nel dare il loro proprio film e siti di intrattenimento con vantaggio competitivo. Ma la società di telecomunicazioni più importanti come AT & T, Comcast e Verizon argomentano che essi non possono giustificare ingenti investimenti nelle infrastrutture Internet, se devono offrire l'accesso a tutti i visitatori sule cose sostanzili alle stesse condizioni.
Molti critici conservatori e libertari anche vedono la mossa FCC come un cavallo di stalking per un maggiore controllo del governo dei contenuti sul Web e potenzialmente di far tacere il dissenso. Dicono anche che l'amministrazione sta vanificando l'azione del Congresso, proponendo una soluzione dove non esiste alcun problema.
Robert M. McDowell, uno dei due nominati GOP sulla scheda di FCC, ha respinto la decisione come un tentativo di "consegnare una promessa elettorale sbagliata" e una "ricerca ossessiva di regolare a tutti i costi"."'Innovate a proprio rischio" è il messaggio sbagliato a inviare", ha detto Meredith Baker,l'altro commissario Repubblicano.
Mr. McDowell ha previsto che i regolamenti soffocherebbero la crescita e l'innovazione prima di essere gettato fuori dal tribunale. Nel mese di aprile, una corte d'appello federale ha stabilito che l'agenzia aveva superato la sua autorità sanzionando Comcast Corp. per discriminare il traffico online dei file-condivisi sulla sua rete.
Il piano, redatto dal signor Genachowski lo scorso anno con il contributo significativo del settore, richiede fornitori di banda larga per gli abbonati,che abbiano accesso legale online per tutti i contenuti, applicazioni e servizi includendo i servizi di chiamata online, video su Internet e altre applicazioni web che competono fra i loro core-business.
Ma le regole della banda larga anche danno flessibilità ai provider di gestire i dati sui loro sistemi per affrontare problemi come la congestione della rete e il traffico indesiderato come lo spam fino a quando rendere pubbliche le loro politiche e pratiche.
I regolamenti anche marcia indietro si muovono per estendere il controllo più federale sulla rapida crescita dell'industria wireless.
Anche se le regole sono viste come decisamente più favorevole alle imprese che una proposta del presidente delineata nel mese di ottobre 2009, la reazione è stata svariata nel settore.
Verizon stava valutando una causa legale, secondo alcuni rapporti.Tom Tauke, vice presidente esecutivo di Verizon per gli affari pubblici, la politica e le comunicazioni, ha detto che la società sta ancora studiando l'azione FCC, ma che era "profondamente preoccupata" per la votazione."
Sulla base di questo annuncio, la FCC sembra affermare l'autorità di massima per il dragaggio del nuovo regolamento della banda larga wire-line e le reti wireless e la stessa Internet," ha detto. "
Questa affermazione di autorità senza solidi fondamenti statutari sarà una continua incertezza per l'industria, innovatori e investitori e nel lungo periodo, nociva per i consumatori e la nazione".
La delusione era palpabile anche tra i forti sostenitori della net neutrality: Michael Copps e Mignon Clyburn, i due incaricati Democratici al consiglio di FCC, hanno votato per il piano, ma hanno detto che avrebbero preferito un regime normativo più forte." Qualcosa di più mi sarebbe piaciuto in questo ordine", ha detto Copps.Sen.
Al Franken, un democratico del Minnesota che ha invitato a dura disciplina federale sulla neutralità della rete, ha detto che le norme approvate Martedì sono "inadeguate a proteggere i consumatori o preservare l'Internet libera e aperta".
Attraverso Internet, i sostenitori della neutralità della rete e attivisti Internet fanno eco a Mr. Franken:"Siamo profondamente delusi dal fatto che il presidente ha scelto di ignorare lo schiacciante sostegno pubblico per la reale neutralità della rete,instando ad andare avanti con regole settarie scritte che per la prima volta nella storia di Internet on-line consentono la discriminazione", ha scritto Craig Aaron, amministratore delegato della Free Press, un Media Group riformista che aveva invitato a una maggiore regolamentazione.

Questo articolo è basato in parte su rapporti di servizio del filo.

-IL MIO COMMENTO:Posso capire che la mia predica del post anterire sul software lbero possa non piacere ad alcune grande aziende che operano in Internet,o alcuni politici,pero risulta chiaro della sua lettura che non ha nessuna intenzione politica,tradirebbe i miei principi,quelli dello spirito scientifico di queste pagine che non hanno nulla da vendere ne lotte di mercato da fare.E particolarmente per quanto riguada al post anteriore,solo l'intenzione di rendervi il testimonio della mia sperienza personale e ringraziare un sito che mi ha per caso favorito mentre navigavo sulla rete.
Chiarito questo voglio dire poche parole perche questo articolo e cosi brillante e completo che è impossibile fare un analisi piu compiuto.Io non sono un cittadino Americano,mai messo piede in quel paese e quindi non entrero nel merito se questa regolamentazione da vero intende tutelare la neutralita sulla rete o si tratti di un abbavagliamento o strumentalizazzione a scopo di parte,pero voglio chiamare l'attenzione sul fatto che evidentemente questa regolamentazione e i fondamenti espressi lasciano intendere che coglie i concetti delle mie pubblicazioni e si fa eco di una certa "dialettica",ormai inessistente,fra INTERNET e il MOBILE,pero con senso semplicistico e manicheista come se si trattassi di una partita di calcio dove io vinco e tu perdi.
La prova che coglie questa dialettica la troviamo in una inquetante frase:
"I regolamenti anche marcia indietro si muovono per estendere il controllo più federale sulla rapida crescita dell'industria wireless.",dice l'articolista.E si,risulta chiaro che queste regolamentazioni sono indirizzati piu che altro a controllare il mobile senza fili,cio'è la Tecnologia della NUOVA ERA insorta da queste pagine:"stabilire regole vincolanti nelle strade del Web, con norme che vietano alle compagnie telefoniche e via cavo di favorire o discriminare contenuti e servizi Internet, compresi quelli dalle sue rivali commerciali" dice la normativa nella sua espressione di fondamenti.Questo è lo scopo,e al di la che questa regolamentazione non intende favorire nessun software libero,piu chiara di cosi l'intenzione di attacare la NUOVA ERA impossibile esprimerlo.Il bersaglio è la TELEFONIA MOBILE SENZA FILE,e la vittima,nella favola manicheista che espressa la regola, è INTERNET.E cosi INTERNET si sbilancia,insiste nel marcare una certa distanza,che altro che elitista non puo essere,con il TELEFONO,IL MOBILE E IL SENZA FILI.Attacata al vecchio Personal Computer casalingo insomma.E su questo non fa misterio il suo capo che nella polemica contro Job di APPLE e le sue recente tavolette,ripete che il numero di PC istallato fa pensare che sara necessario per un bel po' ancora. Se mettiamo cosi le cose vi ripeto che questa polemica quando ormai INTERNET si ha adattato al mobile senza fili e il telefono viene incorporatro nella navigazione INTERNET,oltre a tutte le combinazioni possibili di mezzi espressivi come le ha ennunciato il mio concetto,non ha senso e solo si spiega nello spirito semplicista e maniqueista della norma,funzionale pero alla dinamica politica bipolare del partitismo Americano.Per noi cittadini del villagio globale questo binarismo non ha nessun senso.(Forse cosi si capisce meglio il mio testimonio sul software libero?)
Pero cio che stupisce di questa regolamentazione e che si voglia fare passare "l'equazione" all'inversa e questo esprime anche intenzione politica:senza dubbio si pensa alla situazione futura di svantaggio politico Democratico dopo il tsunami Repubblicano e si corre ai ripari.E si,si sbilancia,ma lo sbilancio non è solo politico ed economico,anche fa di questo manicheismo settario(superato in California)campo di battaglia delle Telecominicazioni e l'informatica confrontando internet con il wareless.Questo primitivismo intelettuale non viene fuori della mia opera dove parlo di integrazioni e dove accolgo con entusiasmo la conversione di Microsoft alla NUOVA ERA.Questo semplicismo ideologico non è propio del pensiero scientifico e ne meno politico,non ha ragion di essere e cosi lo esprime l'articolista:"Dicono anche che l'amministrazione sta vanificando l'azione del Congresso, proponendo una soluzione dove non esiste alcun problema.".C'è bisogno di altro per capire che ho ragione?.
Pero lo sbilanciamento,e inversione direi, dal mio punto di vista non riguarda solo la "dialettica" INTERNET-PC contro NUOVA ERA ma assume anche una perespettiva manicheista inquisitoria mostrando insieme ad un eccesso di zelo per la sicurezza online mascherata di neutralita quasi represiva della liberta di espressione,l'incriminazione della NUOVA ERA,come potenziale colpevole della mancaza di democratizazione online.E questo sbilanciamento e inversione della realta si che risulta da vero inquetante perche ormai assume la qualita di vizio "distorsivo" consuetudinario di Obama:vedi poco tempo fa la British Petroleum ha subito un grave incidente che ha nuociuto grandemente non solo l'ecosistema del Golfo del Messico ma la propia ditta che è stata la piu afettata.Purtroppo stiamo vedendo un eccesivo accanimento di Obama quasi persecutorio controla BP.E non è detto che l'amministrazione Obama ha le carte in regola nella prevenzioni di questi incidenti.Da vero uno sproposito secondo me ingiusto.Adesso propio nei giorni della grande buffera WIKILEAKS per i cavi delle Ambasciate USA date alla luce pubblica afettando delicate segreti di stato,viene fuori questa regolamentazione repressiva della navigazione online e inoltre colpevolezzante della tecnologia della NUOVA ERA.Se questa repressione online ha lo scopo di dimostrare zelo nel controllare la rete questo risulta oltre a tardivo e distorto,paradossalmente ingiusto:mi permetto di ricordare che la fuga di informazione,cio'è dei 250.000 cavi confidenziali è sucesso propio nel DIPARTIMENTO DI STATO e criminalizare anche se "elitticamente" la tecnologia della NUOVA ERA è uno sproposito.Ed è la seconda volta che Obama cade in questa inversione dell'equazione dei fatti.Controlli meglio la propio echippe di governo anzi che colpevolezzare i consumatori del mobile senza fili.
A conto di altro su questo stesso sito vorrei finire dicendo che è da vero un peccato che l'amministrazione Obama metta le cose cosi:quello che sembrava un vero cambiamento all'inizio della gestione portando la NUOVA ERA alla categoria di cosa pubblica in AMERICA che era in ritardo di fronte ad altre regioni e nazioni,lo vede regredire sulle stesse posizioni di amministraziuoni anteriori lasciando l'avanguardia al "rivale":California è la vanguardia in America in quanto ai cambiamenti sociali e politiche insorti dalla visione del mondo della NUOVA ERA.Peccato che Obama si sia,ora si,dichiarato nemico della NUOVA ERA.Sicuramente non passera alla storia ne lui ne Hillary Clinton con la sua Diplomazia Digitale del Secolo XXI, come un innovatore in questo campo,il Presidente del cambiamento nel modo di fare politica con le nuove tecnologie, ma come un conservatore che al limite ha strumentalizzato la tecnologia delle telecomunicazioni e particolarmente quella della NUOVA ERA per scopi politici da parte,e ne meno come fautore di cambiamenti sociali estesi,generalizate e profondi nell'aplicazione della sua visione del mondo.E inoltre INTERNET non è riuscita ad annientare il TELEFONO,BILL non è riuscito a superare BELL e una gloriosa epoca del pensiero innovatore e l'industrialismo che ha fatto grande fra i grandi, piu di tutti,l'America.Questo è il vero peccato dove si sono sperdute tutte due.
CLICCANDO SUL TESTIMONIO GRAFICO POTRAI LEGGERE LA FOTOCOPIA DELLA NOTA STAMPA DIRETTAMENTE(INGLESE):

16:48 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |

08/01/2011

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 61)

martedì 4 gennaio 2011

 TECNOLOGIA(DELLE TELECOMUNICAZIONI),NUOVA ERA E POLITICA

A)-INTRODUZIONE:L'ho detto infinita di volte:la NUOVA ERA pur comprendendola non è politica.E tanto meno se si tratta di politica partitistica.Vorrei riferirme ancora una volta al caso America.Al riguardo ho detto che il trionfo del Partito Repubblicano,sopratutto della sua tendenza maggioritaria che fa capo a Mc Cain che ha rinnovato il partito e che queste elezioni lo vedono risorgere di nuovo posizionato nella corsa alla Casa Bianca,favoriva l'evolgersi della NUOVA ERA in quel paese.Pero ovviamente non è nelle partitocrazie che trova il contenimento ideologico o filosofico che non ha la NUOVA ERA,è imposibile identificarla con nessuna fazione,corrente,movimento o partito politico proselitista.Solo parlo di tendenze politiche il cui fondamento teorico-prattico si accostano alla visione del mondo della NUOVA ERA e la sua tecnologia senza essaurirla che sarebbe impossibile.E in questo senso per essempio ho gia detto che il movimento Tea Party per le sue idee estremiste non è riconducibile alla visione del mondo della NUOVA ERA.Un'altro tanto potrei dire dei NEOCON:questa tendenza neoconservatore della destra religiosa poco o nulla a che fare con la NUOVA ERA e purtroppo è stata la frazione maggioritaria del Partito Repubblicano fino alla rinnovazione di Mc Cain nelle elezioni scorse e il suo RISORGIMENTO ora,e all'ascesa di Obama-Hillary che all'inizio(e solo all'inizio della sua gestione)hanno abracicato la visione del mondo della NUOVA ERA e le sue tecnologie (portandola alla categoria di cosa di stato),oggi inescindibili di quelle chiamate NUOVE TECNOLOGIE DELLA TELECOMUNICAZIONE come si chiamava all'INTERNET sul PC FISSO E CABLATO usato in modo elittista.(1) Sotto mi riferiro piu estensamente a questo movimento NEOCON pero c'è da dire adesso che non si limita ne anche ai partiti e cosi vediamo i suoi rapresentanti il cui esponente massimo fu Bush,nel partito Repubblicano, e cosi vediamo Fujiyma che è il suo massimo teorico del passato transfugato nel Partito Democrata,o il propio Rober Gate nel Ministero di Difesa dell'Amministrazione Obama. Dall'altro canto vediamo in California che pure avendosi visti sconfitti elettoralemente nel Partito Rpubblicano i principali manager dell'industria delle telecomunicazione che fanno capo alla NUOVA ERA, la sua azione continua essendo la piu rapresentativa della sua visine del mondo pure in politica perche fra l'altro in quello stato sono cadute per la volonta popolare espressa nelle urne in un referendum,le divisioni partitistiche e un REPUBBLICANO PUO CANDIDARSE E AGIRE IN POLITICA CON I DEMOCRATICI E VICEVERSA.Inoltre i neoeletti Californiani che fanno capo al Partito democratico sono cultori della NUOVA ERA come lo sono stato Obama e Hillary all'inizio.Insomma:la NUOVA ERA delle telecomunicazioni e la sua VISIONE DEL MONDO non conoscono barriere politiche e tanto meno partitistiche,ne autorita partitocratiche in nessuna parte del mondo e non hanno una sua espressione ideologica politica e tanto meno elettorale in nessuna parte del mondo.Detto questo particolariziamo piu in profondita sui NEOCON:

B-NUOVE TECNOLOGIE,BUSH E NUOVA ERA DI SEGUITO VEDI ARTICOLO SU "LOS ANGELES TIMES" RIPUBBLICATO SUL "CORRIERE DELLA SERA" AL RIGUARDO DELLE NUOVE TECNOLOGIE SULLA SICUREZZA DELL'AMMINISTRAZIONE BUSH E DOPO DUE MIE PAROLE:

IL REPORTAGE DEL LOS ANGELES TIMES

L'era Bush e le tecnologie inutili Durante l'ex amministrazione Usa, spesi miliardi di dollari in iniziative rivelatesi poi fallimentari

MILANO – È stato uno dei presidenti americani più controversi della storia e le sue iniziative militari hanno raccolto innumerevoli critiche da parte dell’opinione pubblica internazionale. Ma, a quanto sembra, gli errori dell’ex presidente americano George Bush non si limitano alla sola politica estera. Secondo un lungo reportage del Los Angeles Times, l’amministrazione Bush avrebbe moltiplicato il finanziamento di progetti tecnologici rivelatasi poi fallimentari. Ideate per difendere il territorio americano dalle minacce terroristiche, poco più tardi queste iniziative si sono trasformate in autentici e costosissimi flop.

LA BARRIERA VIRTUALE - La "barriera virtuale" capace di intercettare i clandestini alla frontiera è il primo insuccesso tecnologico elencato dal Los Angeles Times e sperimentato dall'amministrazione Bush. Secondo le stime del quotidiano californiano, il dipartimento della sicurezza interna degli Usa avrebbe speso circa 1,1 miliardi di dollari per la costruzione di "palizzate virtuali" munite di radar, sensori e telecamere in grado di cogliere l'entrata di eventuali terroristi e clandestini ai confini americani. Queste sofisticatissime installazioni, fornite dalla Boeing, facevano parte di un complesso sistema ribattezzato "barriera virtuale" e che secondo i piani avrebbe "scannerizzato" ogni individuo anche a dieci chilometri di distanza e verificato se tra i suoi bagagli vi fossero nascoste armi o droghe. Peccato che dopo l’installazione, le telecamere e i costosi rivelatori non siano stati in grado di distinguere il corpo di un uomo dai fogli e dalle erbacce trascinate dal vento. Alla fine, lo scorso mese di marzo, il ministro della sicurezza interna Janet Napolitano, dopo aver consultato gli imbarazzanti risultati del progetto e aver preso coscienza del fallimento, ha interrotto la sperimentazione.

SISTEMI FALLIMENTARI - Lo stesso ministro Napolitano, lo scorso febbraio, aveva rinunciato a un altro progetto faraonico messo in piedi dalla amministrazione Bush e che si era rivelato l'ennesimo insuccesso. Si trattava di un complesso sistema tecnologico ideato per controllare tutte le navi che entravano nei porti americani e individuare quelle che nascondevano materiale nucleare. Purtroppo, nel corso degli anni, i falsi allarmi si sono moltiplicati e il sistema ha dimostrato di non essere per niente efficiente. Secondo un'inchiesta della Gao (Government Accountability Office), questa tecnologia sviluppata dalla Raytheon (una delle più importanti aziende statunitensi nel settore della difesa) e costata più di 1,2 miliardi di dollari, si è rivelata fallimentare. Lo scorso anno, inoltre, l'agenzia TSA, l'amministrazione responsabile della sicurezza aerea, ha dovuto ritirare 37 rivelatori di esplosivo presenti all'interno degli aeroporti. Anche queste macchine, costate circa 30 milioni di dollari, hanno dimostrato di funzionare male.

LA CARTA D'IDENTITÀ NON FALSIFICABILE - Ultimo celebre flop elencato dal Los Angeles Times è quello del documento d'identità non falsificabile. Secondo il "Real-Id Act" approvato nel 2005, ogni cittadino americano avrebbe dovuto avere questo nuovo tipo di documento d'identificazione, uguale in ogni Stato, che raccoglieva tutti i dati del possessore e che non poteva essere falsificato. Più che la tecnologia, il fallimento di quest'iniziativa è da attribuire alla crisi economica e all'assenza di denaro per finanziare il progetto. Rick Nelson, esperto di sicurezza nazionale e membro del Center For Strategic and International Studied, conferma al Los Angeles Times che i progetti sono falliti perché il dipartimento della sicurezza interna non aveva personale abbastanza qualificato: «Tutte queste tecnologie sono state adottate dal dipartimento senza essere sperimentate» ha tagliato corto l'esperto Nelson. Francesco Tortora.17 maggio 2010© RIPRODUZIONE RISERVATA

TESTIMONIO GRAFICO:

 

 

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
-CLICCANDO SULLA FOTO POTRAI LEGGERE LA FOTOCOPIA DELL'ORIGINALE(INGLESE):
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
C)-IL MIO COMMENTO:Stessa cosa potrebbe dirsi sulle NUOVE TECNOLOGIE DELLE TELECOMUNICAZIONE e particolarmente su quelle della NUOVA ERA. L'amministrazione Bush ha ritardato l'ingresso della NUOVA ERA in AMERICA.Cio'è delle tecnologie della Telecomunicazione che fanno capo al telefono cellulare,allo smartphones e in genere al mobile senza fili,e alla sua visione del mondo.Solo si ha fidato alle NUOVE tecnologie che facevano capo all'uso di INTERNET sul PC fisso cablato e inoltre usato al vecchio modo elittista.E purtroppo ne anche cosi queste nuove tecnologie ebbero troppa attenzione nella sua amministrazione e venivano solo usate per il lavoro corrente dando priorita alle vecchie tecnologie come la TV,radio,telefono fisso,ecc. Solo alla fine del suo secondo mandato forse soprafatto dell'avanzo massiccio della tecnologia della NUOVA ERA(telefono cellulare e smartphones senza fili)tramite la carica di Negroponte si ha occupato del mobile senza fili,pero considerato come una tecnologia per poveri e paesi sottosviluppati,e solo sul PC,niente cellulari e smartphones.Cosi ha voluto diffondere nei terzo mondo ceerti laptop fabricati a prezzo ridotto in modo massicio.
QUINDI BUSH E LA SUA AMMINISTRAZIONE E IN GENERE I NEOCON NULLA CENTRANO CON LA NUOVA ERA CHE OGGI E' LA SOLA ESSISTENTE(ANCHE FRA I RICCHI:PERSONE E PAESI) PERCHE IL PC FISSO E CABLATO PRATTICAMENTE E' SCOMPARSO COME ALTERNATIVA VALIDA DELLE TELECOMUNICAZIONI, E INTERNET HA PASSATO A FUNZIONARE SUL MOBILE.ANZI BUSH E' STATO UN FATTORE RITARDATARIO MA OGGI NULLA SI CREA,SI PRODUCE O SI VENDE AL DI FUORI DEL MIO CONCETTO DI INTEGRAZIONE IN MATERIA DI TECNOLOGIA DELLE TELECOMUNICAZIONI. VORREI DIRE INOLTRE CHE QUESTA SUA POLITICA DI DIFUSSIONE DELLA LAPTOP NEL TERZO MONDO HA AVUTO SCARSA FORTUNA,OGGI E' QUASI INESSISTENTE E PER DI PIU QUESTE TECNOLOGIE A PREZZO RIDOTTO HANNO FAVORITO LA CORRUZIONE IN ALCUNI GOVERNANTI CHE POLITIZARONO E STRUMENTALIZARONO QUESTA "ELEMONSINA" CREATA PER LA VENDITA PARTICOLARE AL PUBBLICO NEI COMMERCI,PRESENTANDOLA COME PIANI DI SVILUPPO STATALE(MONOPOLIZZANDO L'AQUISTO) CON CHIARI SCOPI PROPAGANDISTICI POLITICANTI ELETTORERI.(UN CHIARO ESSEMPIO E' IL "PIANO CEIBAL" IN URUGUAY).
(1)-Per dirla in un modo piu chiaro:oggi,ripeto,l'INTERNET cosi usata si ha convertito alla NUOVA ERA tanto nelle sue tecnologie della telecomunicazione(cellulare,smartphones,laptop,tavolette e in genere tutte le piattaforme mobili e senza fili)dove ormai funziona INTERNET;come nella sua visione del mondo abbandonando la rete quella visione elittista dell'alfabeto elettronico e l'attivita puramente virtuale artificiale per convertirsi in un modo piu naturale,meno virtuale,e le SOCIAL NETWORK con il suo nuovo modo di comunicare e influire o mobilitare le masse,cio'è agendo nella realta sensibile concreta e non solo in quello spazio virtuale,crittico ed incrittato quasi immaginario e solo per iniziati all'alfabeto elettronico degli elitte,ne è la prova. Quindi NUOVE TECONOLOGIE DELLE ELECOMUNICAZIONI(INTERNET)E NUOVA ERA(PIATTAFORME MOBILI SENZA FILI)OGGI SONO LA STESSA COSA.
D)PERCHE LA NUOVA ERA NON E' POLITICA NE LA POLITICA PUO RAPRESENTARE LA NUOVA ERA:UN ESSEMPIO APPLICATO
(2)COSA E' QUESTO "PLAN CEIBAL"?:VEDILO IN UNA NOTA DELLA BBC
.
.
.
362.000 alunni in Uruguay hanno ora il laptop distintivo.

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
L'Uruguay ha aderito al piccolo numero di nazioni che forniscono un computer portatile per ogni bambino che frequenta la scuola elementare statale.Il Presidente Tabaré Vázquez ha presentato il modello finale laptop XO agli studenti di una scuola a Montevideo il 13 ottobre. Nel corso degli ultimi due anni, 362.000 alunni e 18.000 insegnanti sono stati coinvolti nel piano. Il "Piano Ceibal" (Istruzione Connect) progetto ha consentito a molte famiglie di accedere al mondo del computer e di Internet per la prima volta. L'Uruguay è parte del programma One Laptop Per Child, un organismo istituito dal pionere internet Nicholas Negroponte. La sua visione originale era di fornire laptop da $ 100 (£ 61) ma si sono rivelati più costosi. Il programma Uruguay è costata allo stato 260 dollari (£ 159) per ogni figlio, compresi i costi di manutenzione, riparazione attrezzature, la formazione per gli insegnanti e connessione internet. La cifra totale rappresenta meno del 5% del bilancio per l'istruzione del paese. Circa il 70% dei computer portatili modello XO consegnati dal governo sono stati dati ai bambini che non hanno un computer a casa. "Questo non è semplicemente la consegna del laptops o di un programma educativo. E 'un programma che mira a ridurre il divario tra il mondo digitale e mondo della conoscenza", ha spiegato Miguel Brechner, direttore del Laboratorio Tecnologico di Uruguay e in carica al Piano Ceibal. In un progetto simile, tutti i bambini del piccolo paese del Pacifico meridionale di Niue è un laptop OLPC. Nel 2008, il Portogallo si è impegnato a dare laptop Intel Classmate per ogni anno di sei 10 anni nel paese.
"Una rivoluzione"
Nella corsa verso le elezioni generali in Uruguay il 25 ottobre, il progetto viene promosso come un successo del governo di Tabaré Vázquez. "E 'stata una rivoluzione, che ci ha aiutato enormemente, ma non è stato facile", ha spiegato Lourdes Bardino, preside della scuola 173 di Las Piedras. La sig.ra Bardino ha detto che alcuni insegnanti sono stati originariamente contraria all'introduzione del laptop XO. "Abbiamo una signora che è stato docente per 30 anni e quando ci ha dato il computer e la formazione, ha chiesto di uscire perché lei non voleva avere niente a che fare con il programma. In seguito ha cambiato idea e ora i computer sono cambiato il modo in cui lei insegna. " Tutti gli insegnanti hanno ricevuto formazione, ma la misura in cui usano il laptop in classe spetta a loro. Ricerca svolta recentemente dalle autorità educative dello Stato è emerso che alcuni insegnanti hanno scelto di non includere il lavoro informatico nei loro piani di lezione.
Costi e critiche
I portatili hanno un open source del sistema operativo Linux con una interfaccia utente chiamato Sugar. Si è attirato critiche da alcuni detrattori per non essere mainstream. Tuttavia il sig Brechner ritiene che i bambini dovrebbero acquisire le competenze sul computer indipendentemente dal software disponibile. I bambini ciechi venivano insegnati in un sistema operativo Microsoft Windows, ha detto. Il costo annuale del mantenimento del programma, tra cui un portale di informazioni per studenti e insegnanti, sarà di $ 21 (£ 13) per ogni bambino.
Il futuro
Il suo scenario di uno shock culturale ,molti paesi sono semplicemente troppo spaventati per metterla in pratica. Miguell Brechner, responsabile del Piano di Ceibal:" Ora che tutti gli scolari hanno i loro computer, le autorità dicono che si adopereranno per mantenere le scuole collegate, in particolare quelle nelle zone rurali, dove molti ancora non hanno accesso a internet. Ci sono piani per estendere il sistema alle scuole secondarie e a bambini in età pre-scolare il prossimo anno. Gli organizzatori del Ceibal Piano hanno costituito una società di consulenza al fine di consigliare gli altri paesi che intendono replicare l'esperienza uruguaiana. Signor Brechner ha detto che il Ruanda, Haiti, El Salvador, Paraguay, alcune province in Argentina e in Colombia sono stati in contatto anche se non hanno ancora deciso di contrattare i loro servizi. "Vorremmo aiutarli con le offerte, la pianificazione, la valutazione, quale software usare, come diffondere la formazione, la parola, tutto il" know how "abbiamo sviluppato.Noi non abbiamo un manuale.Lo scenario culturale è una scossa.. - molti paesi sono semplicemente troppo spaventati per metterla in pratica. "
LEGGI DIRETTAMENTE LA NOTA(INGLESE):
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
IL MIO COMMENTO:Questa nota è stata scritta molto tempo fa.Oggi che quel Presidente Uruguaiano è uscito dalla Presidenza,che il suo sucessore,anche di sinistra,non ha dato impulso a questo piano(e tagliato altri del genere),che per la prima volta da quando è stata fondata la sinistra politica in questo paese a smesso di crescere,e con Vasquez perso voti(finita la luna di miele con la sinistra),che Bush e Negroponte sono scomparsi dalla scena politica,che la NUOVA ERA uscita dai miei concetti domina tutta la creazione produzione e vendita di tecnologia delle telecomunicazioni,che l'Amministrazione Obama-Hillary Clinton l'ha istituito come cosa di stato,e oggi che l'Uruguay si ha schierato con l'Argentina contro l'Ingliterra a qui non permette fare scala in porto alle sue navi di guerra in rotta verso le Faulkland,FORSE LA BBC SCRIVIREBBE DIVERSAMENTE QUESTA NOTA.
Fatto è che comunque questa nota spiegava gia chiaramente la politizazzione del progetto caritativo.Questo è stato un disperato sforzo di Bush di non restare al di fuori dell'incontenibile avanzo della NUOVA ERA e la sua tecnologia,creando una piattaforma che senza abbandonare l'antica tecnologia(INTERNET E PC FISSO)incorporassi qualcun elemento dei miei concetti della NUOVA ERA venedo fuori un PC, ma mobile e senza fili(sia chiaro:il laptop e una mia creazione tecnologico-scientifica) e smascherandolo con un minimo di "filosofia" perche non sembrasse un puro opportunismo affaristico di sfruttamento delle mie pubblicazioni senza "citare la fonte" e riconoscere la mia ricerca.Cosi la spiega il Corriere della Sera:
"L’obiettivo dell’OLPC è in parte mutato. Non ha più tanto a che fare con la produzione di laptop a basso costo, quanto con la diffusione di una filosofia educativa. Certo, Keller assicura che di XO ne saranno distribuiti un altro milione il prossimo anno. Ma a essere diffusa sarà soprattutto l’idea della «natura trasformativa dell’educazione, così come l’importanza di accedere all’informazione e alla connessione, qualcosa che per la maggior parte della popolazione mondiale è ancora un sogno». La prossima tappa del programma – già presente in una trentina di Paesi – sarà Gaza".
Ed è stato anche un opportunismo politico nella corsa alla Presidenza :questi apparechi dovevano per primo essere presentati con la verita:compiuter a basso costo per paesi poveri in via di sviluppo.Mai parlato di cose del genere:si ha detto che era un salto qualitativo nello sviluppo del paese senza dire da dove provenivano.Secondo,questi apparecchi dovevano essere messi nel commercio perche veramente tutti potessero accederci:mai sucesso.Il governo in campagna politica si è assunto il monopolio e la distribuzione,in inizio aparentemente gratuita.Ovviamente questo ha costituito un colpo propagandistico-elettorale.Oggi quasi non si parla di questo piano.I nuovi governanti di sinistra hanno scartato altri piani simili provenenti da Vasquez .E Ceibal non ha prodotto nessun cambiamento qualitativo nell'insegnamento e ne meno prodotto l'accesso alla alfabetizazzione informatica.Estese aree remoti del paese non permettono la connetivita a Internet,il mantenimento è troppo caro per le possibilita del cittadino medio,gli insegnanti sono divisi circa l'utilita,e la popolazione tranne che in quelle fasce privilegiati sono carenti dell'avvio culturale necessario per il suo uso.
Insomma questo scenario sia per il progetto USA,che per il Plan Ceibal è scomparso,e scomparsi sono anche i suoi protagonisti usciti sia dalla scena politica che da quella tecnologica e solo lo ho riferito come un "fossile storico" dimostrativo dell'efetto devastante che hanno avuto i miei concetti teconologici e la mia VISIONE DEL MONDO DELLA NUOVA ERA che oggi domina egemonicamente in tutto il mondo.(Compreso l'uso dei Laptop,ovvio)

E)-IL GIORNO DOPO:"C'E' CHI NON MI DA TORTO":

VEDI CUA CAPITOLI D e E: http://espace.canoe.ca/dtgiuseppecianci/blog/view/495572

 EPILOGO:Cosi ha iniziato l'anno negli STATI UNITI:vi desidero una HAPPY NEW ERA:

07:55 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI | Lien permanent | |  del.icio.us |