11/10/2009

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 9)

sabato 3 ottobre 2009.HILLARY E NUOVA ERA 4.LA "NUOVA ERA" NON SI FERMA E SI CURA IN SALUTE:VIAGGIO IN GRAN BRETAGNA E RUSSIA. (Continuazione)

10 OTTOBRE 2009.VERSO GRAN BRETAGNA E RUSSIA.

-IN ROTTA:Nobel alla NUOVA ERA e Asia completa.
Mrs Clinton in Washington, 8 Oct
Io ho acolto l'invito a viaggiare con Hillary(un invito per me irresistibile visto la sua
brillante e acattivante personalita e magnificenza della sua opera)e mi ocupero dei suoi viaggi dal punto di vista sclusivamente della NUOVA ERA.E c'è da dire subito che cosi come viene annunciato il viaggio si capisce che gli impegni "di sviluppo" a lei legati erano al centro del viaggio.Ovviamenete non da soli e non preponderantemente perche lo sviluppo,gli affari ed altri azioni portatrice di Nuova Era nel suo caso anche se io non li riferisco sono sempre legati alle condizioni politiche:quelli generiche come la stabilita,il buon governo,le condizioni democratici,i diritti umani,quelle delle donne ecc. ;quelle derivati delle relazioni bilaterali fra USA e quelle paesi a visitare,e quelli specifici dei posti dove si reca come guerre,terrorismo ecc.. .Pero "in rotta" per Hillary sempre insorgono "intoppi" piu che altro legati secondo me alle reazione che suscita il trascendere e la trascendenza della sua incomensurabile opera(tanto che in USA gia sono insorti movimenti organizati e in marcia di fans verso la sua postulazione alla presidenza nel prossimo comizio).Alcuni di questi "intoppi" provengono di attori politici ed economici esteri e i piu dalle "efetti" interni che produce oltre alla sua brillante e influente personalita l'exelsa opera come Capo della Diplomazia.Alcune sono rose ed altre sono spine.Vediamo:il viaggio è stato annunciato cosi come vi lo ho fatto vedere una settimana fa,e risulta un viaggio piu che altro in Gran Bretagna con una "elongazione in Russia, ma si sono aggiunti due fatti che in un certo senso modificano quello che è stato annunciato:ad ultimo momento all'itinerario si ha aggiunto un'altra sosta in Europa Continentale non prevista negli anuncie iniziali.Piu precisamente in Svizzera dovra recarsi a Zurigo per la firma di un accordo storico fra la Turchia e la Armenia,prima di arrivare a Londra e Irlanda.
Come si sa c'è un litigio secolare fra queste due paesi e con la presenza della Gran Bretagna,Francia,l'Unione Europea e Russia doveva firmarsi un accordo di pace.E bene questo è stato piu che altro una spina ai piedi nel percorso perche ovviamente le condizioni per tale accordo non erano mature e la firma ad ultimissimo momento si è vista rinviata a data a destinarsi. (Peccato non merita Hillary queste "dis-intelligenze" per parte di attori che non hanno nulla a che fare con la trascendenza dell'occasione).(1)Purtroppo anche se questo "scalo" non viene annunciato all'insegna degli interssi diretti della NUOVA ERA per Hillary e per quella è stata tutt'altro che fallimentare.Anzi ci sono due aspetti nuovi di straordinaria trascendenza:il primo riguarda alla Lingua.Che cosa c'entra la Lingua?:molto,moltissimo.Come si sa in questo piccolo paese "cuore finanziario dell'Europa" e territorio neutrale ai diversi differendi delle grande potenzie Industrializati si parlano tre lingue:Francese,Italiano e Tedesco.L'Italiano con l'Inglese e il Franceese sono le lingue principali della NUOVA ERA in quanto la mia opera si svolge tutta in questo "parlare"(preponderantemente l'Italiano),il Francese insieme all'Inglese sono le "Lingue principali della sua "essenza" teleologica e insieme al Tedesco sono le lingue del "motore scientifico industriale" iniziale della sua nascita e allora la venuta di Hillary ha un valore simbolico culturale trascendente per la visione del mondo della NUOVA ERA.Non tutte sono spine come vedete.
E l'altro aspetto ancora meglio in importanza risulta dal fatto che la Turchia insieme alla Russia che per motivi di salute Hillary non ha potuto visitare qualche mese fa,completano il periplo in ASIA e senza di loro la presenza della NUOVA ERA in quella regione sarebbe incompleta.Non è poco.
Il secondo "intoppo" insorto "strada facendo" è stato l'assegnazione al Presidente Obama del premio Nobel della Pace propio oggi.E' stata una sorpresa molto resistita da varie ambienti politici e accademici tanto in USA come nel mondo,e perfino imbarazzante per il propio interessato("non so se lo merito" ha detto)ma risulta tutt'altro che una spina per Hillary e la NUOVA ERA:infatti la motivazione espresse splicitamente nel assegnare questo premio recitano cosi specificamente:" PREMIO ALLE INIZIATIVE E SFORZI DIPLOMATICI ".Quindi potendo transformarsi in uno ostaculo perche rivalezarebbe con il brillo della sua gita,se non dal punto di vista politico al meno(che premia una "visione del mondo" di apertura degli USA pero ancora da mettere in prattica e a qui Hillary evidentemente non è estranea ma la prima attrice)(2) dal punto di vista della NUOVA ERA è un premio al suo contributo nella sua espansione.Inutile dire che questa "visione del mondo" espressa da Obama non esclude(non potrebbe farlo)ma comprende la NUOVA ERA di qui Hillary si ha "imedesimato" se non convertita.Per tutti questi motivi esprimo le mie congratulazioni a HILLARY per quanto anche lei è stata premiata:uno stimolo all'echippe Diplomatica di Governo potrebbe interpretarsi.
Pero non finisce qui la significazione di questo premio:poiche la famiglia Obama registra antecedenti di schiavitu e perche Obama proviene dalle isole di Hawai(in USA c'è chi rifiuta la sua apartenenza alla Nazionalita Nord Americana)e potrebbe considerarsi un "discendente" di quelle Polinesi che le teorie scientifici ci mostrano come arrivati nel continente Americano prima di Cristoforo Colombo allo stesso modo dei Normanni,potrebbe dirsi che questo premio insieme al coincidente viaggio di Hillary nelle terre degli antenati colonizatori nella data della Comemorazione della scoperta viene a mettere in superficie una catena di significati piu o meno "underground",piu o meno presenti nella coscienza storica di Occidente ..Chi sa non sia vero pero il simbolismo del 12 Ottobre comemorata dall'America come data della scoperta e festeggiata piu che altro nel mondo Latino,ammerita la coscientizazione di questi fatti:pensatela come volete pero...como dicono i Latini apunto "se non è vero e ben trovato",ci sono evidenze sufficenti per fare opportuna la sua conoscenza pubblica,traduco.(L'Italiano non è una Lingua Latina ma il dialetto di Firenze derivato dal "volgare" che precisamente con Petrarca,Dante ed altre naque come espressione di movimenti contestatari dal Latino apunto,all'epoca che l'Umanesimo ci trascinava fuori dalle tenebre del Medio Evo.Questo dialetto con la fondazione dello Stato Italiano dopo la Unificazione di Garibaldi divento la Lingua Nazionale 150 anni fa:la stessa durata degli Stati Uniti come Nazione dopo l'indipendenza)
"In rotta" finisce cua:non considero questa tappa l'arrivo del viaggio ma pecisamente una sosta
"in rotta".Domani arriveremo in Irlanda.
(1)Sembra si sia trovato accordo:vedi io confeziono questo scritto nel medesimo tempo che accadono i fatti nella Svizzera:un viaggio annunciato in Irlanda,Gran Bretagna con una "elongazione" in Russia si transformo in un viaggio in Europa e Russia.Un accordo dove è stata anunciata la presenza di Hillary al solo scopo di presenziare la firma e stato rimandato prima e rifatto dopo che Hillary ha dovuto "mostrare i muscoli".Ripeto Hillary non merita queste cose improvizati e per me la sosta in Svizzera non è altro che quello: "una sosta" e non il nocciolo del viaggio che resta quello anunciato inizialmente.Naturalmente le condizioni di stabilita e pace in quelli paesi favoriranno lo sviluppo ed il suo inserimento nella NUOVA ERA.
(2)Su questi argomenti ho scritto in qqueste pagine.Ad essempio vedi cua:
Ma meglio leggi direttamente tutte queste vicende di seguito.
TESTIMONI GRAFICI:
A- Cosi anuncia il viagio Hillary nel suo Blog:

"You are in: Secretary of State Hillary Rodham Clinton> Travels With the Secretary > Secretary Clinton: 2009 Travel
Secretary Clinton: Travel to Zurich, London, Dublin, Belfast and Moscow, October 9-15, 2009
October 9, 2009 to October 15, 2009
Travels WithSecretary of StateHillary Rodham Clinton
Secretary of State Hillary Rodham Clinton is traveling to Zurich, London, Dublin, Belfast, and Moscow from October 9 to 15, 2009.
In Zurich, Secretary Clinton attended the signing of two protocols between the governments of Turkey and Armenia. In London and Dublin, the Secretary will engage in a series of discussions on a wide range of bilateral, transatlantic, and global issues. In Belfast, the Secretary will emphasize the U.S. commitment to the joint economic prosperity of Northern Ireland and the United States, as well as reaffirming unwavering U.S. support for Northern Ireland’s peace process.
In Moscow, the Secretary will meet with senior Russian officials to discuss progress on a successor agreement to START, cooperation on nonproliferation and counterterrorism, and next steps for the Clinton-Lavrov commission.
Remarks -10/08/09
Background Briefing by Senior State Department Official on Secretary Clinton's Upcoming Trip to Europe
-10/08/09 On-the-Record Briefing on Secretary Clinton's Upcoming Travel to Europe
B-E COSI LA STAMPA:









C-Cua testimoni sulle incertezze nella firma:

»1 of 4Full Siz

Photo
October 10, 2009
Turkey, Armenia sign historic accord.










-VITTORIA:

-Vedi una traduzione dell'acordo:
LONDRA (Ap) - Il segretario di Stato Usa Hillary Rodham Clinton si dondolava nel bagliore dei lode dal suo capo,premio Nobel il Sabato dopo il sucesso nelle iniziative per salvare accordi storici tra i nemici di vecchia data come la Turchia e l'Armenia.
Presidente Barack Obama, che il giorno prima è stato il vincitore a sorpresa del Premio Nobel per la Pace, ha telefonato Clinton in Svizzera per congratularsi con lei per avere superato all'ultimo minuto l'intoppo che minacciava di affondare le offerte di pace Turco-Armeno, ha detto un un alto funzionario del Dipartimento di Stato.
Clinton era diretta verso l'aeroporto nella città Svizzera di Zurigo, dopo una giornata intensa e frenetica di trattative, quando arrivò la chiamata da Obama, ha detto il funzionario. Il funzionario ha parlato in condizione di anonimato, perché la chiamata è stata privata.
''Era molto eccitato,sentiva che questo è stato un grande passo avanti e voleva fare il check in,''h detto il funzionario ai giornalisti a bordo dell'aereo di Clinton mentre volava da Zurigo a Londra, la seconda tappa di un tour di cinque giorni per Europa e la Russia. ''Ho chiamato per congratularmi con lei e la squadra.''
''Abbiamo avuto una buona notte a Zurigo, Clinton ha detto che''.
Per alcune ore di tensione in cielo coperto Zurigo, era tutt'altro che una cosa sicura.
Era venuta solo per testimoniare la firma il Sabato,e la Clinton invece fu coinvolta in una drammatica successione di eventi che è iniziata quando entrambi i lati ubbitarono a firmare gli accordi per stabilire relazioni diplomatiche e la loro apertura delle frontiere sigillate dopo un secolo di inimicizia.
Entrambi avevano obiezioni al linguaggio nelle dichiarazioni e le preoccupazioni scoppiarono nel verbale aperto poco prima della cerimonia presso l'Università di Zurigo, sotto l'ombra delle cime nevate delle Alpi della Svizzera.
Il corteo di Clinton era appena arrivato presso la sede, quando all'improvviso si girò e tornò in albergo di lusso dove aveva incontrato separatamente in precedenza il Ministro degli esteri turco Ahmet Davutoglu e il ministro degli Esteri armeno Edward Nalbandian.
Ci ha parlato per telefono dalla berlina nel parcheggio, per tre volte con gli armeni e quattro volte con i Turchi. A un certo punto, una macchina della polizia svizzera, luci e sirena ardente, ha proposto un nuovo progetto dello stato Turco presso l'Università ed è ritornato all'hotel per la revisione.
Dopo quasi due ore,Clinton e il ministro degli Esteri Armeno Edward Nalbandian si sono incontrato di persona presso l'hotel e tornò indietro per l'Università,per il proseguimento dei negoziati, in presenza dei mediatori Svizzeri ed Europei e i ministri degli Esteri della Russia e della Francia.
Circa un'ora dopo, Clinton e gli altri hanno mediato un compromesso in base al quale le dichiarazioni non sarebbero state lette durante la cerimonia.
Disse che aveva ripetutamente colpito ai Turchi e gli Armeni che gli accordi, noti come i protocolli, che erano stato negoziati in questi mesi erano troppo importanti per non essere firmati oggi.I protocolli,ha detto,devono parlare per se stessi, senza ulteriori dichiarazioni.
''Abbiamo continuato a fare i nostri punti,''ha detto, riferendosi a se stessa e la diplomazia Usa per l'Europa, Philip Gordon. ''Questo doveva essere fatto.''
''E deve esserepropio quello che tu scrivi''ha detto Clinton sul suo ruolo.''Quando si sta cercando di aiutare le persone a risolvere annosi problemi tra di loro, è un processo molto impegnativo.''
In effetto gli accordi devono essere ratificati dai parlamenti Turchi e Armeni e la dura opposizione in entrambi i paesi che hanno una storia particolarmente sanguinosa.
La questione controversa è se l'uccisione di fino a 1,5 milioni di Armeni durante gli ultimi giorni deL Impero Ottomano deve essere considerato o meno genocidio perche è solo accennato nel contratto, e anche la questione del contestato territorio Armenio occupato di Nagorno-Karabakh in Azerbaigian.
I Turchi hanno stretti legami culturali e linguistici con l'Azerbaigian,ed urge la Turchia per aiutare a recuperare la sua terra.Turchia ha chiuso le sue frontiere con l'Armenia per protestare contro l'invasione Armenia del territorio nel 1993.
D-Viaggia con noi anche tu:
poiche qualunche puo accedere allo spazio virtuale di Hillary puoi scriverci nel suo sito.Vedi (quando arriva di ritorno al viaggio ti risponde):
TEXT THE SECRETARY
Ask Secretary Clinton a question about her trip to Zurich, London,Dublin, Belfast, and Moscow:U.S. 908.....,Non-U.S.: 202-2-........

10:22 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI dans Général | Lien permanent | |  del.icio.us |

04/10/2009

Impact public de mon travail écrit:mises à jour(Continuation 8)

PROVIENE DI CUA: http://cianciminotortorici.skynetblogs.be/post/7307517/im...

sabato 3 ottobre 2009

HILLARY E NUOVA ERA 4.LA "NUOVA ERA" NON SI FERMA E SI CURA IN SALUTE:VIAGGIO IN GRAN BRETAGNA E RUSSIA.

-IN GRAN BRETAGNA E RUSSIA:LA PREVIA.

In questo post prosegue la "saga" di Hillary e la Nuova Era.Non si arrresta la difussione di Nuova Era nel Universo e sempre la portatrice è Hillary Diane Rodham.Nei post anteriori avete visto una minima parte quasi a modo di rassegna dei differenti viaggi di Hillary dove insieme al suo lavoro strettamente legato ai suoi compiti di stato,è portatrice di sviluppo da cui non è estraneo lo spirito della Nuova Era.Ho gia annunciato un suo prossimo viaggio in PAKISTAN e adesso ci annuncia un altro viaggio all'insegna piu che altro del bussness e lo sviluppo.Ma questo viaggio ha una importanza ecezzionale per la Nuova Era,vediamo:non voglio che questa rassegna dei suoi viaggi,da qui io ho acettato l'invito pubblicamente lanciato nelle pagine dei suoi blog ufficiali e privati,a "viaggiare con lei"(anche tu lo puoi fare,chiunche puo entrare al suo spazio virtuale in questa Nuova Era dove la tecnologia delle telecomunicazioni viene mesa a disposizione del cittadino per un migliore svolgimento del compito governativo, arrivando a tutti);diventi una mecanica cronaca di spostamenti legati allo scambio di merci,verbigrazia tecnologia.Quindi cerchero di farvi capire lo spirito di questo nuovo "export" della Nuova Era:fra il 7 e il 15 di Ottobre Hillary si rechera in Irlanda del Nord,Gran Bretagna e Russia. Oltre a parlare di arsenale atomico e disarmo e gli altri compiti di stato. splicitamente ci viene annunciato come un viaggio di Bussness e affari.Ovvio non bisona piu spiegare che questa nuova Hillary parlera anche di tecnologie della Nuova Era:a Dubblino fara bussness,la sosta in Gran Bretagna ci mostra l'impegno congiunto con la Common Welth che come abbiamo gia visto nei suoi spazi d influenza ha fatto Nuova Era.Il viaggio in Russia insieme a quello del Pakistan,mentre continuano gli sforzi congiunti con quelle paesi che ha visitato,viene a chiudere il cerchio della sua presenza in Asia e Eurasia.Non è poca cosa:una vera difussora di Nuova Era in quel continente che come vi ho detto prima rapresenta lo spazio iniziale di progezzione e irradiazione della sua "luce" che ha cominciato a farsi strada nella mia mente in Italia verso gli anni '80 e '90.(Padova e Milano) Un moderno Marco Polo se vuoi.Ma piu che della tecnologia questo viaggio ci mostra il suo compromesso con lo spirito della Nuova Era e la sua trascendenza nel suo pieno evolversi.Vediamo.America,nessun Americano puo trascurare due dati semplici che emergono di questo viaggio:si svolge nel Nord del mondo,nel suo "casco" polare e questo per se oltre all'impegno simetrico dei suoi anteriori viaggi nel Sud del mondo non avrebbe maggiore trascendenza se non pensiamo che in quella data in America e non solo,tutti conmemorano l'arrivo di Cristofo Colombo nel nuovo mondo(12 Ottobre 1942).E questo gesto del Segretario Estero insieme alla sua recente conmemorazione ufficiale dell'arrivo dei primi coloni Olandesi al Nuovo Mondo(vedi sotto) non puo passare inavvertito e ci da il chiaro messagio del coinvolgimento del Nord del Universo(tutto,compresa la Russia questa volta)con il "Nuovo Mondo" con AMERICA.E per quanto ovvio risulta questo dato non bisogna trascurare che il mondo Latino in modo sbagliato secondo me conmemora questa data come la scoperta di Cristoforo Colombo e in modo piu o meno splicto lo riserva come qualcosa legata al Sud del mondo e alla "latineita".C'è in atto polemica su questo e io ne ho parlato in altri posti (vedi cua:http://docs.google.com/Doc?id=dg8k66gs_1cn82p3f9):non tutti sono di questo parere e ci sono dati certi che i Normanni e gli abitanti della Polinesia erano gia presente nel Nuovo Mondo quando Colombo e gi Ispani in un viaggio finanziato per la Corona Spagnola arrivarono e dopo conquistarono quelle terre.Quindi mi pare trascendente questa "bitacora di viaggio" di Hillary.E a questo punto voi vi chiederete cosa c'entra questo discorso con la Nuova Era?C'entra e molto.Vedi al di la del fatto che ormai la Nuova Era coinvolge tutto il Mondo questi fatti storici segnarono avvenimente che si trascinano fino ad oggi da cui non è estranea la Nuova Era e Hillary se ne fa eco.Mi spiego:la "scoperta"(che altro non è stato)del Nuovo Mondo e la sua conquista per parte della Corona Spagnola avvenirono in pieno Medio Evo,un Medio Evo che comminciava ad essere superato dell'Umanesimo ma ancora rispecchiava un mondo oscurantista.L'Indipendenza del Continente Americano trascinata come tutti sapete piu che altro dalle idee del Positivismo,l'Illuminismo,l'Umanesimo "Continentale" Europeo il Liberalismo Anglosassone,delle idee libertarie della Rivoluzione Francesa(dopo "esportata" in Eurasia e il Nuovo Mondo da Napoleone),da cui ovviamemnte gli Stati Uniti di Nord America non sono estranee,diede luogo all'insegna della Rivoluzione Industriale,il libero commercio e l'espanzione in circa di nuovi spazi e mercati una Nuova Era di prosperita,liberta e Democrazia.Pero diede luogo anche a molti mali come ingiustizie sociali,totalitarismi di destra e sinistra, lotte per la spartizioni dei territori oltre mare ecc. che portarono a due guerre mondiali e tanti sprechi di vite umane.Oggi che trascinata dalla tecnologia delle comunicazioni e l'informazione piu che altre il Mondo sta vivendo una Nuova Era di rifiorimento di quello spirito positivista dell'Industrialismo,che la Democrazia e la Liberta coinvolgono tutto l'Universo con poche ecezzioni,e la pace si mantiene fa bene Hillary Diane Rodham a "curarsi in salute" tenendo presente lo spirito di quelli fatti storici e facendo azioni concrete al riguardo.Questo viaggio e il suo simbolismo ne è un segno e fa bene Hillary dopo la caduta del Muro di Berlino,la scomparsa del comunismo(con ecezzioni) e le riforme anche se a fatica in senso Democratico nel ex-Unione Sovietica coinvolgere la Russia.E fa bene Hillary a tenere presente l'ingiustizie sociali di quella prima Rivoluzione Industriale(lo sfruttamento inumano di donne e bambine,la schiavitu,le condizione di lavoro ecc) e cercare di evitarli.E' in questa chiave che dobbiamo leggere la sua lotta contro le nuove forme di schiavitu e a favore della dignita feminile:contro la prostituzione,lo stupro e le violazioni sessuali come arma di guerra nella lotta per i minerali necessarie per la fabricazione dei cellulari e la tecnologia della Nuova Era,ed altre moderne forme d'ingiustizia.Quelle errori che dierono luogo tanto alle lotte in cerca di spazio e mercati cosi come le contestazioni sociali contro lo sfruttamento umano non devono ripetersi.Ed è una cosa salutare che le grande potenze industrializati ne prendano atto e cerchino di "curarsi in salute" in prima persona come lo sta facendo Hillary:MENO MALE CHE C'E'. TESTIMONI: 1:IL VIAGGIO E IL SUO INTORNO CULTURALE:

A)-I NORMANNI ARRIVANO IN AMERICA:
September 14, 2009 400 Years Later, and Still Proud of New Amsterdam .
(Visitors at the New Amsterdam Village in Bowling Green Park in Lower Manhattan)
........................................
........................................
.......................................
............................................................................................................................................
B)--HILLARY ARRIVA ALLA TERRA DEI NORMANNI(Vickingi):
Clinton to Visit Britain, Ireland, Russia ('WASHINGTON (AP) -- Secretary of State Hillary Rodham Clinton travels next week to Britain, Ireland and Russia for wide-ranging talks on economic and counterterrorism cooperation and arms control.The State Department said Friday that Clinton would visit London, Dublin, Belfast and Moscow from Oct. 9-15. The journey marks her first solo trip as America's top diplomat to Britain and her first to Russia. It comes after diplomats from those countries, the United States, China, France and Germany met this week with Iran's chief nuclear negotiator over its suspect atomic program. State Department spokesman Ian Kelly said that while in Belfast, Clinton would reaffirm ''unwavering U.S. support'' for the Northern Ireland peace process. In Moscow, she will be discussing progress on negotiating a successor to the 1991 Strategic Arms Reduction Treaty, or START I, before it expires on Dec. 5. Agreement on that is crucial for the U.S. and Russia to keep an eye on one another's nuclear stockpiles and add credibility to their efforts to persuade countries such as Iran and North Korea to abandon their nuclear programs. By THE ASSOCIATED PRESS.Published: October 2, 2009
2:LA LOTTA CONTRO LE FORME POSTMODERNE DI SCHIAVITU: -Come abbiamo gia visto Hillary si è recato nel Congo dove c'è uno stupro di massa come arma di guerra.Dovunque a predicato a favore della degnita delle donne e contro la prostituzione.E io ne ho parlato anche contro altre forme di abusi delle donne e bambini come nel Paraguay. Tutti queste iniziative hanno avuto un corolario finale riassuntivo nelle Nazione Unite:infatti Hillary è stata "Presidente per un giorno" del Consiglio di Sicurezza delle Nazione Unite dove ha presieduto apunto una riunione che si è concluso con una dichiarazione per la protezione delle donne in situazione di conflitto.
A)-ALLE NAZIONE UNITI: Cosi ci da la notizia Hillary nel suo Blog del Dipartimento di Stato in una nota arrivatami per posta elettronica.: Resolution Passed To Protect Women in Conflict Situations Posted: 30 Sep 2009 02:49 PM PDT Secretary Clinton delivered remarks on the adoption of a UNSC resolution to combat sexual violence in armed conflict.Today, Secretary Clinton chaired a United Nations Security Council Session to adopt a strong resolution to end sexual violence against women and children in conflict-related situations. The resolution, drafted by the United States, outlines actions the UN and Member States can take to help prevent conflict-related sexual violence and end impunity. Secretary Clinton said:"The resolution we passed today represents a step forward in our global efforts to end violence perpetrated against women and children in conflict zones, and it builds on two prior Security Council resolutions: Resolution 1325, which called on all parties in conflicts to respect women’s rights and increase their participation in peace negotiations and post-conflict reconstruction efforts; and Resolution 1820, adopted last year, which affirms the ambitions set out in 1325, and establishes a clear link between maintaining international peace and security, and preventing and responding to sexual violence used as a tactic of war to target civilians."Secretary Clinton continued: "[T]his resolution identifies specific steps that the United Nations and member-states can and should take to improve the UN response to sexual violence committed during situations of armed conflict. It calls on the Secretary General to appoint a special representative to lead, coordinate, and advocate for efforts to end sexual violence. We expect that person to engage at high levels with civilian and military leaders to spearhead the UN’s activities on this front.It also calls on the Secretary General to rapidly deploy a team of experts to work with governments to strengthen the rule of law, address impunity, and enhance accountability while drawing attention to the full range of legal venues that can be brought into play, including domestic, international, and mixed courts that bring local and international judges and prosecutors together to strengthen local justice systems.We must also recognize that ending conflicts outright is the most certain path to ending sexual violence in conflict. So pursuing peace and successful post-conflict transitions should be our highest priority. In states where conflict is taking place and those that are moving beyond it, local police must receive better training, the rule of law must be strengthened, and survivors must be ensured full access to justice and protection throughout the judicial process. We envision that this team of experts called for in this resolution will help us strengthen initiatives like those.Now, beyond the measures outlined in the resolution, the Security Council should take additional steps. Protecting women and children should be a critical priority for all troops who wear the blue helmet. To reflect this, new and renewed peacekeeping mandates should include language condemning sexual violence and giving further guidance to peacekeeping missions to work with local authorities to end it.We must seek to ensure that our respective military and police forces, especially those who will participate in peacekeeping missions, develop the expertise to prevent and respond to violence against women and children. And this will be helped by increasing the number of women who serve in UN peacekeeping missions. When I visited the mission in Goma, I was very impressed at how integrated it was in every way, from every country, every kind of person represented, and many women in the leadership as well as in the ranks.And let us not forget that it is often women who lead the call for peace in communities shattered by violence. We have seen women in this role from Liberia to Rwanda to Northern Ireland to Guatemala. Even when they suffer terrible losses in conflicts they had no part in starting, women have the will to reach across divisions, find common ground, and foster understanding. As they seek peace, so must we by making sure they are part of all efforts. So I urge UN member-states to make sure their foreign assistance programs include measures to prevent and respond to violence against women and children, and to ensure that women are included in designing and implementing those programs.In his speech at the General Assembly last week, President Obama challenged nations of the world to assume responsibility for the challenges confronting us. Certainly, the challenge of sexual violence in conflict cannot and should not be separated from the broader security issues confronting this Council. It is time for all of us to assume our responsibility to go beyond condemning this behavior, to taking concrete steps to end it, to make it socially unacceptable, to recognize it is not cultural; it is criminal. And the more we say that over and over and over again, the more we will change attitudes, create peer pressure, and the conditions for the elimination of this violation."Read the Secretary's full remarks here. E COSI UN GIORNALE. U.N. Security Council Adopts Resolution Condemning Sexual Violence Main Category: Women's Health / Gynecology Also Included In: Pediatrics / Children's Health; Public HealthArticle Date: 02 Oct 2009 - Current Article Ratings: Patient / Public: Health Professional: "The U.N. Security Council unanimously adopted a resolution Wednesday condemning sexual violence in war zones, with U.S. Secretary of State Hillary Rodham Clinton presiding and appealing for global action to end the scourge," the Associated Press
 reports. "The U.S.-sponsored measure, passed by a 15-0 vote, creates a special United Nations envoy to coordinate efforts to combat the use of rape as a weapon of war and directs U.N. Secretary-General Ban Ki-moon to dispatch a team of experts to advise governments on how best to prosecute offenders," the news service writes. "Today, the United States joins with the international community in sending a simple and unequivocal message: violence against women and children will not be tolerated and must be stopped," President Barack Obama said in a statement released by the White House. He added that his administration "will continue to support the right of all women and girls to live free from fear, and to realize their full potential" (Lee, 9/30). "'Even though women and children are rarely responsible for initiating armed conflict, they are often war's most vulnerable and violated victims,' said Clinton, who visited the Democratic Republic of Congo in August and met with rape victims," Reuters reports. "'The dehumanizing nature of sexual violence doesn't just harm a single individual or a single family or even a single village or a single group, it shreds the fabric that weaves us together as human beings,' she said" (Nichols, 9/30). Christian Science Monitor: "Secretary Clinton, who has committed to making women's issues a 'centerpiece' of her work as the Obama administration's chief diplomat…was moved to seek additional action against the growing use of rape [during conflicts] as a result of her visit to the Democratic Republic of the Congo." The article also notes there are growing reports from the West African nation of Guinea "accusing the military of resorting to mass rapes as part of a crackdown on opposition protesters" (LaFranchi, 9/30). During the Security Council session, Clinton commended the work of Indian peacekeepers in preventing violence against women in Liberia, the Times of India reports. As Clinton described, the all-women police unit from India "provide[s] an excellent example of the steps a U.N. mission can take in cooperation with the host government to prevent violence against women and girls." The group, she said, "helped to motivate more Liberian women to participate in a campaign against rape, launched jointly by U.N. and the Liberian government" (10/1). In a related story, British Medical Journal News examines the ongoing violence against refugee women in Sudan, "despite the presence of international security forces," as documented in a recent report by Amnesty International (Moszynski, 9/30). This information was reprinted from globalhealth.kff.org with kind permission from the Henry J. Kaiser Family Foundation. You can view the entire Kaiser Daily Global Health Policy Report, search the archives and sign up for email delivery at globalhealth.kff.org. © Henry J. Kaiser Family Foundation. All rights reserved. CUA DIRETTAMENTE:http://www.medicalnewstoday.com/articles/165996.php# CUA TRADUZIONE: Consiglio di Sicurezza dell'ONU approva risoluzione di condanna per violenza sessuale. Categoria principale: Salute della donna / Ginecologia .Sono inclusi anche in: Pediatrics / Children's Health, la sanità pubblica .Data articolo: 02 ott 2009 - 4:00 PDT
"Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha adottato all'unanimità una risoluzione Mercoledì condannando la violenza sessuale nelle zone di guerra, con il segretario di Stato Usa Hillary Rodham Clinton presidente e gli interessanti per un'azione globale per porre fine a questa piaga," ci riporta Associated Press. "La US ha sponsorizzato un provvedimento, approvato con il voto di 15-0, che crea uno speciale inviato delle Nazioni Unite per coordinare gli sforzi per combattere l'uso dello stupro come arma di guerra e mandata al segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon di inviare un team di esperti incaricato di consigliare i governi sulle migliori modalità per perseguire i criminali ", il servizio di notizie scrive. "Oggi, gli Stati Uniti si unisce con la comunità internazionale a mandare un messaggio semplice e inequivocabile: la violenza contro donne e bambini non sarà tollerata e deve essere fermata," il presidente Barack Obama ha detto in una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca. Egli ha aggiunto che il suo governo "continuerà a sostenere il diritto di tutte le donne e le ragazze a vivere liberi dalla paura, e di realizzare il loro pieno potenziale" (Lee, 9 / 30). " 'Anche se le donne e i bambini sono raramente responsabili per l'avvio di un conflitto armato, sono spesso i più vulnerabili della guerra e vittime di violazione ', ha detto Clinton, che ha visitato la Repubblica Democratica del Congo nel mese di Agosto e ha incontrato le vittime di stupro", Reuters reports. " 'La natura disumanizzante della violenza sessuale non danneggia soltanto un singolo individuo o una singola famiglia o anche un singolo villaggio o di un gruppo unico, brandella tutto il tessuto sociale assieme a noi in quanto esseri umani', ha detto" (Nichols, 9 / 30). Christian Science Monitor: "Segretario Clinton, che si è impegnato a rendere le questioni delle donne un 'fulcro' del suo lavoro come Capo della diplomazia dell'amministrazione di Obama ... si ha manifestato a favore di ricercare ulteriori azioni contro l'uso crescente di stupri [durante i conflitti] a causa della sua visita alla Repubblica Democratica del Congo ". L'articolo osserva inoltre come sono sempre maggiori i rapporti dalla nazione dell'Africa occidentale alla Guinea accusando i militari di ricorrere a stupri di massa come parte di un giro di vite sui manifestanti dell'opposizione" (Lafranchi, 9/30). Durante la sessione del Consiglio di sicurezza, Clinton ha elogiato il lavoro dei peacekeeper Indiani nella prevenzione della violenza contro le donne in Liberia, ha riportato il Times of India . Clinton, come descritto,ha detto che tutte le donne della polizia unità da India "forniscono [s] un ottimo esempio dell'importanza che una missione delle Nazioni Unite puo assumere, in collaborazione con il governo del paese ospitante per prevenire la violenza contro le donne e le ragazze". Il gruppo, ha detto, "ha contribuito a motivare le donne più tutti i Liberiani a partecipare ad una campagna contro lo stupro, lanciata congiuntamente da Nazioni Unite e il governo della Liberia" (10 / 1). In una storia connessa, British Medical Journal News esamina la violenza in corso contro le donne rifugiate in Sudan, "nonostante la presenza delle forze di sicurezza internazionali", come documentato in un recente rapporto di Amnesty International (Moszynski, 9 / 30). Questa informazione è stata ristampata da globalhealth.kff.org con la gentile autorizzazione della Henry J. Kaiser Family Foundation. È possibile visualizzare l'intero Kaiser Daily Global Health Policy Report, cercare negli archivi e firmare per la consegna e-mail a globalhealth.kff.org. © Henry J. Kaiser Family Foundation. Tutti i diritti riservati. TESTIMONIO GRAFICO: -CUA "HILLARY PRESIDENTE" IN VIVO : B)-ALL'AUSTRIA :CONFERENZA ALL' OCSE CONTRO LA PROSTITUTAZONE E ALTRE FORME POST-MODERNE DI SCHIAVITU: Vedi cua: http://espace.canoe.ca/dtgiuseppecianci/blog/view/404252 C)-AL PARAGUAY:Un mio commento a "La Repubblica" sul figlio del Ovispo Presidente del Paraguay con una sedicenne: http://espace.canoe.ca/dtgiuseppecianci/blog/view/357662
http://espace.canoe.ca/dtgiuseppecianci/blog/view/361322 E altro commenti su questo argomento troverai sfogliando altri post dello stesso blog o sul giornale online "PADOVA NEWS".

09:17 Écrit par DOTT. GIUSEPPE CIANCIMINO TORTORICI dans Général | Lien permanent | |  del.icio.us |